VIolenza di gruppo a Torre Annunziata: in manette due uomini di 36 e 33 anni. I due condannati rispettivamente a sette anni e sei mesi e a sei anni e nove mesi di reclusione

 

BAMBINO SI NASCONDE DA UOMO ADULTO

FOTO DI © CARLO LANNUTTI/AG.SINTESI

Due uomini, di 36 e 33 anni, sono stati arrestati dalla polizia per una violenza di gruppo avvenuta oltre dieci anni fa a Torre Annunziata ai danni di una donna che, all’epoca dei fatti, era minore di 14 anni. I due, condannati rispettivamente a sette anni e sei mesi e a sei anni e nove mesi di reclusione, sono destinatari di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura oplontina. Secondo quanto ricostruito nel corso delle indagini, i provvedimenti restrittivi riguardano un episodio di violenza di gruppo “verificatosi nel periodo 2001-2004”, nel quale i due indagati “si erano resi responsabili, con la complicità di altri ‘amici di merenda’”, della violenza ai danni dell’allora minorenne. “La giovane donna – spiega una nota del vice questore aggiunto Elvira Arlì – vincendo il timore, aveva denunciato i suoi aguzzini” alla polizia dando vita al processo che ha portato all’emissione delle misure cautelari in carcere.

I commenti sono disabilitati