VERSO IL VOTO – A Portici Italia dei Valori toglie gli indugi: tutti uniti per le primarie in vista delle amministrative

PORTICI –  Si è svolta Giovedì 15 Novembre, al bar “la Conchiglia” di Portici, una conferenza stampa presieduta da IdV. Evento organizzato sia per accelerare il processo politico-amministrativo, che porterà alle prossime elezioni nella cittadina della Reggia, sia per ribadire la volontà di primarie; come conferma Salvatore Duraccio, per ora, unico candidato ufficiale a Sindaco, per la coalizione di Centro-Sinistra: “Questa riunione- ha detto l’ex Assessore alla Sicurezza- non è un affronto al restante Centro-Sinistra porticese, ma vuole essere uno stimolo ad accelerare i tempi per le elezioni. Portici, attualmente, dopo le dimissioni del Sindaco Cuomo, è amministrata da un governo prefettizio, e sappiamo tutti che il migliore dei commissariamenti è “peggiore della peggiore amministrazione”. Non possiamo aspettare troppo a lungo. Bisogna accelerare la nascita di un progetto politico. Un progetto politico che sia specchio della volontà di tutti i cittadini. Per essere tale, dunque, è inevitabile lo strumento delle primarie, a meno che non sia l’intero centro-sinistra ad indicare un candidato, o una candidata a Sindaco. Qualora ci fosse una persona, nominata all’unanimità, sarei il primo a farmi da parte. La compattezza delle coalizioni è stata l’arma in più della Giunta Cuomo; quella che ci ha permesso di fare di Portici un comune modello per tutta la Campania. Bisogna rinnovare questa forza politica, magari, cercando di includere in essa anche i partiti di Centro, come l’UdC”. Durante la riunione si è discusso, anche, della necessità di una svolta politica: “Noi dell’Idv- ha continuato a dire Salvatore Duraccio- presenteremo una lista di candidati eticamente corretta. Nella mia lista, non ci sarà alcun soggetto politico con precedenti penali alle spalle. Spero che questa scelta sia adottata anche dagli altri partiti. Dobbiamo dimostrare ai cittadini che si può ancora fare politica onestamente, senza ricorrere alle liste civiche o all’antipolitica”. Presenti alla riunione anche l’ex Assessore all’Urbanistica, Rosario Frosina (PD),  l’ex consigliere comunale, Salvatore Iacomino (SeL), e l’ex consigliere comunale Ciro Nocerino (Comunisti Italiani), che ha dichiarato:” Mi associo alle parole di Duraccio, sia per quanto riguarda il candidato a sindaco, sia per quanto riguarda il Centro-Sinistra unito. Dobbiamo abbandonare ogni interesse personale e governare per il bene della collettività.” 
Dario Striano
[email protected]

I commenti sono disabilitati