Trovando ciò che cerco: parte il bando a Pollena Trocchia per il Servizio Civile Nazionale

Servizio Civile Nazionale, il Comune di Pollena Trocchia anche quest’anno ha visto l’approvazione del progetto presentato, “Trovando ciò che cerco”. Si tratta solo di uno dei tanti progetti per i quali il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha pubblicato un bando di selezione di volontari da impiegare per un periodo continuativo di dodici mesi. Nello specifico, quello di Pollena Trocchia prevede l’impiego di 12 tra ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti e si pone come obiettivo generale quello di contribuire ad accrescere nella comunità locale, soprattutto nei giovani e nella popolazione migrante, la consapevolezza e la conoscenza dei propri diritti e dei proprio doveri, circostanza necessaria per promuovere lo sviluppo di una cittadinanza proattiva al cambiamento. La domanda di partecipazione per tutti coloro che sono interessati deve pervenire entro il termine perentorio del 26 giugno alle ore 14 attraverso posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo@pec.comune.pollenatrocchia.na.it, raccomandata A/R oppure consegna a mano presso la sede dell’ente in via Esperanto 2. “Ancora una volta vediamo riconosciuta la bontà di un progetto presentato e ancora una volta abbiamo dunque la possibilità di offrire ai giovani l’opportunità di impegnarsi per la loro comunità ricevendo un seppur minimo sostegno economico e accumulando esperienza che potranno poi spendere nel corso della loro vita professionale” ha detto l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Pollena Trocchia, Pasquale Fiorillo. “A ogni bando di selezione partecipano numerosi giovani del nostro paese e dei paesi limitrofi, a testimonianza di quanto sia appetibile la possibilità di vivere un’esperienza duratura che sappia formare e sviluppare competenze tecniche e sociali dei ragazzi. Per questo motivo con convinzione partecipiamo da anni ai bandi del Servizio Civile Nazionale offrendo così questa importante opportunità a decine di giovani” ha detto il Sindaco del comune vesuviano, Francesco Pinto.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.