Troppi furti e rapine, è emergenza sicurezza a Pollena Trocchia: i cittadini raccolgono le firme

Pollena Trocchia –  Fuori scuola, mentre accompagni all’ingresso il bimbo, ti rubano la borsa dall’auto. All’imbocco della strada statale, col solito metodo del “signo’ vi si è staccata la marmitta”, si impossessano dell’auto per farne poi il “cavallo di ritorno”. Dentro gli appartamenti, ormai i ladri sono ospiti fissi. In piazza Amodio e al Parco Europa i ragazzini rendono la vita impossibile agli abitanti, ma è sempre la stessa storia: i vigili urbani sono pochi (è vero) e lavorano fino a un a certa ora (anche questo è vero), i carabinieri sono quelli della vicina Tenenza di Cercola e a Pollena Trocchia il sogno di una caserma dei carabinieri è finito nel dimenticatoio, quasi non convenisse a nessuno.  A causa dei molti atti di delinquenza avvenuti, domenica 5 marzo ci sarà dalle ore 9:00 alle ore 13:00 una raccolta di firme per potenziare il sistema di sicurezza e controllo di Pollena Trocchia.

La petizione avrà una sua efficacia in base al numero di firme, motivo per cui si è deciso di estendere la raccolta anche ai giorni venerdì 3 marzo al mercato adiacente al Comune e domenica 12 marzo.
Gli altri luoghi dove avverrà la raccolta delle firme sono:
-Piazza Capece Minutolo (chiesa Ss Annunziata – Trocchia);
-Piazza Amodio (Chiesa San Giacomo – Pollena);
-Via San Gennariello (bar Sannino o chiesa San Gennaro).

Filomena Romano

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.