TRA MEMORIA E GUSTO – La Notte bianca della sfogliatella al museo di Pietrarsa di Portici

 

Portici – Sabato 4 novembre, dalle ore 19, il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa ospiterà “La notte bianca della sfogliatella”, manifestazione dolciaria e artistica organizzata dall’APN – Associazione Pasticcieri Napoletani – in collaborazione con Fondazione FS Italiane. Durante l’iniziativa sarà possibile non solo degustare una prelibatezza dolciaria – che la storia narra essere nata in un convento di Napoli – ma anche osservare “dal vivo” i professionisti del gusto maneggiare la sfoglia prima che diventi l’invitante e gustoso dolce che tutti conoscono.
Con questa iniziativa –  e con le altre che seguiranno – APN punta a incrementare la distribuzione dei prodotti dolciari della tradizione napoletana e campana, per diffonderne sempre più la conoscenza e al tempo stesso  valorizzare il territorio in cui sono realizzati. Soddisfatto l’assessore al turismo del comune del Granatello Fernando Farroni. “Attraverso azioni mirate di rinascita territoriale – ha affermato Farroni, anche vice sindaco della giunta targata Enzo Cuomo – Portici sta tornando ad essere la vera capitale del turismo vesuviano. Grazie ad un progetto sinergico fortemente voluto dall’amministrazione Cuomo, infatti, si sta mettendo in rete tutta l’offerta turisticoricettiva della città, conciliandola con quella culturale. La tradizione enogastronomici dell’Associazione Pasticcieri Napoletani, da questo punto di vista è un’accoppiata vincente che assieme alla location da favola renderanno indimenticabile la notte bianca della sfogliatella. Invito tutti a partecipare a una kermesse unica nel suo genere”.  Tra locomotive, vetture d’epoca, modellini di treni, e lungo i viali del complesso museale, sarà possibile incontrare attori, figuranti in costume, musicisti, oppure assistere allo show cooking di un Maestro Pasticciere che, nel laboratorio allestito per l’occasione, mostrerà le fasi della realizzazione del dolce, accompagnandone la preparazione con racconti e aneddoti a tema. Un’occasione, dunque, non solo per coniugare degustazioni e spettacolo, ma anche un’opportunità per visitare il museo ferroviario in un orario insolito, con un biglietto d’ingresso acquistabile al prezzo speciale di soli 4 euro.
La manifestazione si avvale del patrocinio morale della Regione Campania, del Comune di Napoli e del Comune di Portici.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.