TERRORE A CERCOLA – Rapina al Banco di Napoli di Corso Domenico Riccardi. In tre assaltano la banca e scappano


CERCOLA – Tre rapinatori stamattina hanno terrorizzato i clienti e il personale della Filiale del Banco di Napoli di Corso Domenico Riccardi. Uno di loro, a viso scoperto (è stato ripreso dalle telecamere, per cui si pensa possa essere un incensurato) è entrato e una volta dentro, in possesso di un taglierino, ha minacciato i clienti e la guardia giurata che con sangue freddo, nonostante il terrore ha saputo gestire la situazione non cedendo alle richieste del rapinatore, nemmeno quando i due complici armati di pistola all’esterno della banca hanno esploso due colpi di pistola automatica (per terra i carabinieri non hanno trovato bossoli) ad altezza uomo (come si vede dalla foto) verso la calitta della guardia giurata, intimandogli di aprire le porte. Dopo un parapiglia generale e veri e propri attimi di terrore, il rapinatore armato di taglierino ha deciso di darsi alla fuga, anche perchè accortosi che i dipendenti avevano avvisato la vicina tenenza dei carabinieri. E proprio gli uomini dell’Arma comandati dal tenente Vito Ingrosso, in un baleno si sono recati armi in pugno nei pressi della banca, ma i rapinatori erano già scappati. Le indagini proseguono a tutto campo e i carabinieri dopo aver sentito i presenti in evidente stato di choc, stanno conducendo le indagini e i rilievi per le impronte digitali. Prima di scappare, pare che il rapinatore (ripreso dalle telecamere) sia riuscito a rubare meno di mille euro.
redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati