Stangate Irpef in 70 Comuni campani aliquote record, si sale al 2,83%. Sotto il Vesuvio il più caro è Pollena Trocchia

Il sindaco di Pollena Trocchia F. Pinto

Stangata Irpef locale: nel Sud sono 138 i comuni (70 in Campania) dove, con la recente manovra di assestamento dei conti pubblici, si manifesta la più pesante pressione fiscale determinata dall’applicazione più alta delle aliquote sui redditi (Irpef). L’incidenza complessiva per contribuente è del 2,83%: cifra che somma lo 0,8% di aliquota comunale e il 2,03% di quella regionale. La lista nera dei Comuni della Campania per rincaro del peso tributario è distribuita per province. Ventiquattro nella provincia di Napoli, eccoli: Acerra, Barano d’Ischia, Boscotrecase, Caivano, Casalnuovo di Napoli, Casamicciola Terme, Casoria, Forio, Frattaminore, Grumo Nevano, Ischia, Lacco Ameno, Massa Lubrense, Meta, Pollena Trocchia, Pozzuoli, Procida, Quarto, San Giuseppe Vesuviano, San Vitaliano, Santa Maria la Carità, Serra Fontana, Torre Annunziata e Vico Equense.
redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati