San Sebastiano al Vesuvio torna ad essere green: ecco l’Aria Film Fest, il Festival del Cinema ecosostenibile

San Sebastiano al Vesuvio – Quando il vecchio sindaco della piccola Svizzera, Raffaele Capasso, da qui il nome, pensò l’anima e anche il design della città che stava nascendo dopo la devastazione della lava e poi della guerra, la pensò a misura di cittadino e con una forte vocazione green: tanti alberi e molti giardini. Dopo anni, grazie al nuovo sindaco Giuseppe Panico, San Sebastiano al Vesuvio torna ad essere una città green. Nasce a San Sebastiano al Vesuvio, infatti,  l’Aria Film Fest, il Festival del Cinema ecosostenibile (al Parco Urbano) con 200 corti in concorso e gli ospiti musicali Tommaso Primo, il gruppo Licosa e Francesco Di Bella. “Credo che questo tipo di iniziative siano essenziali. l cinema può e deve contribuire a sensibilizzare le persone nella tutela dell’ambiente.

L’industria cinematografica è ancora troppo inquinante – spiega Alex Marano, direttore artistico -.Il mio augurio è che iniziative come Aria Film Fest servano a autori, registi, produttore a rendere i set più green pretendendo l’applicazione di quei protocolli ecosostenibili che già di fatto esistono e che prevedono, per esempio, l’utilizzo di un green manager”. Giuseppe Panico, sindaco di San Sebastiano al Vesuvio sottolinea che “il festival sarà affiancato dalle Giornate della Legalità di decennale tradizione, quest’anno caratterizzate anche dalla presenza di Forum sull’ambiente e da giornate di avvicinamento dei giovani al cinema in collaborazione con l’assessorato regionale guidato da Lucia Fortini“. Quattro le giurie coinvolte: la Giuria Popolare che assegnerà il “Premio del Pubblico”, la Giuria di Esperti (Ippolita di Majo Francesco di Leva, Sidney Sibilia, Adriano Pantaleo, Luciano Stella, Vanni Fondi), quella Green, composta da ambientalisti e il Comitato della piattaforma WeShort che assegnerà il Premio WeShort, un abbonamento 4Life alla piattaforma e un contratto di distribuzione. Ad aprire le danze gli allievi del Conservatorio San Pietro a Majella, a seguire proiezione dei film finalisti, conduttrici Katia Manna e Maria Silvia Malvone.
Il 24 settembre, dalle 19,30, in programma altre premiazioni e le proiezioni dei corti vincitori. A condurre l’evento (ad ingresso gratuito) sarà lo stand up comedian Vincenzo Comunale.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.