San Giorgio a Cremano. Sostegno alle famiglie in difficoltà. Approvata la convenzione per lo ‘Sportello contro le Povertà’

12191858_1517147725264985_5289412806127276006_nLa giunta guidata dal sindaco Giorgio Zinno ha stipulato un protocollo d’intesa con il Collegamento Campano contro le Camorre, G. Franciosi Onlus (che ha sede a Portici), aderendo allo SPORTELLO PER LE POVERTA’ nell’ambito delle iniziative promosse da Libera Campania.Si tratta di uno strumento con il quale per la prima volta i cittadini di San Giorgio a Cremano che si trovano in difficoltà economiche, potranno usufruire di servizi che li aiutino nella gestione della loro quotidianità, spesso complessa.

Presso lo sportello (che ha la sede operativa, in Villa Fernandes, via Diaz 132,Portici) anche i cittadini residenti sul nostro territorio potranno usufruire di:
Laboratorio Medico Polispecialistico, con visite gratuite riservate a bambini e ragazzi.
Farmacia Sociale per ricevere gratuitamente medicinali da banco.
Boutique della Solidarietà per richiedere gratuitamente abiti in buono stato per uomini, donne e bambini e libri di fiabe e giocattoli per bambini
Lezioni di doposcuola per bambini e ragazzi  in diverse materie, tra cui: Chimica, Fisica, Scienze, Matematica, Italiano, Storia, Geografia, Latino, Francese,
oltre ad una serie di Laboratori, tra cui: coro polifonico; teatro; musica; lettura per bambini; sport, a cui potranno partecipare tutti, sempre in maniera totalmente gratuita.
Secondo la convenzione, basterà presentare la propria carta d’identità direttamente alla segreteria del Collegamento Campano contro le Camorre, presso la propria sede
e fare richiesta per beneficiare dei servizi descritti.

La scelta di intraprendere questa collaborazione con Libera, attraverso il Collegamento campano contro le Camorre – afferma il sindaco Giorgio Zinno – ha un duplice obiettivo: da una parte pone l’Amministrazione al fianco dei cittadini più bisognosi con azioni di sostegno reale alle esigenze della vita quotidiana, dall’altra dimostra che non ci sono limiti territoriali alle buone pratiche politiche. Siamo l’amministrazione del fare ed è nostro dovere essere dalla parte di chi ne ha bisogno“.

La convenzione con l’associazione che si occupa anche di legalità e diritti è il frutto di un lavoro di quadra, realizzato grazie al sostegno dell’assessorato alle Politiche Sociali, guidato dal vice sindaco Giovanni Marino: “E’ nostro dovere andare incontro a chi ha bisogno, favorendo l’ accesso a servizi semplici ma ormai basilari che possono sostenere le esigenze sempre più diffuse – conclude Marino – Non parole ma fatti“.

Dario Striano

I commenti sono disabilitati