Per rilanciare la differenziata le iniziative dell’amministrazione Esposito: ambasciatrici in campo per il riciclo

sindacoEspositokweb

Sant’Anastasia – Facendo registrare un forte incremento di carta e cartone (frazione cellulosica balzata dal 4,14 al 7,823), la raccolta differenziata ha raggiunto nel mese di gennaio il 45,198%, una percentuale in crescita dovuta a vari fattori. “Possiamo e siamo impegnati a fare meglio. Ovviamente per ridurre il dato complessivo del rifiuto indifferenziato a favore dei rifiuti differenziati è necessario l’impegno in ogni abitazione e in ogni luogo commerciale suddividere i rifiuti. Indubbiamente il balzo in avanti del 3% circa è dovuto sia a cittadini ed esercenti virtuosi nel separare e depositare con maggiore correttezza soprattutto la plastica, la carta e il cartone, sia a cittadini sentinella del proprio rione, sia ad una più organizzata e puntuale raccolta, sia alla giornaliera attenzione da parte del Sindaco e nostra. Non è da sottovalutare affatto – afferma l’assessore al ramo Vincenzo Romano – la strategia messa in campo dall’Amministrazione con la campagna di informazione varata a novembre dell’anno scorso e con la task force ambientale per il controllo del territorio. Tre Ambasciatrici della differenziata, infatti, si stanno occupando di informare e sensibilizzare la popolazione sulla raccolta differenziata. Il lavoro delle tre ragazze si muove su diversi binari: interventi nelle scuole anastasiane con attività dedicate ai bambini; contatti su più livelli con la cittadinanza, con i commercianti, con gli amministratori dei condomini, volantinaggio e distribuzione di materiale autoprodotto. Nelle scuole i bambini vengono informati sull’importanza e le modalità della raccolta differenziata, con il supporto della fiaba “la SpazzaCura”, e vengono coinvolti nel gioco ”butta il rifiuto” o “attacca il rifiuto”. Le attività finora svolte con i bambini del primo, terzo e quarto Istituto Comprensivo (circolo) hanno aumentato la loro sensibilità e competenza sulla raccolta differenziata, conoscenza che certamente verrà trasferita alle rispettive famiglie”.
Al termine degli interventi, infatti, le Ambasciatrici, oltre alle caramelle per loro, consegnano ai bambini calendari e consigli utili per i loro familiari. Per il popolo di internet la comunicazione avviene tramite il profilo facebook “Ambasciatrici differenziata”, dove è possibile interagire ed esprimere qualsiasi dubbio e problema relativo alla raccolta, perché viene quotidianamente aggiornato con informazioni utili e con la pubblicazione di foto sulle attività svolte. Per tutti e nelle zone più critiche c’è invece il porta a porta, svolto con il supporto delle Guardie ambientali: ogni famiglia e abitante viene informato sulla necessità della raccolta differenziata, sui provvedimenti sanzionatori che verranno presi nell’ambito della “Tolleranza zero” e vengono spiegati e rilasciati calendari della raccolta, un vademecum con alcuni consigli utili e una griglia esplicativa per la suddivisione dei rifiuti nelle diverse buste.  C’è poi il volantinaggio informativo effettuato tutti i giorni presso l’ufficio distribuzione dei kit delle buste, e, a seguito dei contatti avuti con i parroci, presso le principali chiese anastasiane in corrispondenza della funzione domenicale, mentre è in programma quello presso i supermercati. Incontri finalizzati sono stati tenuti con l’associazione Federcasalinghe e Arci, ma è stata interrotta l’informazione ai condomini, “per mancata disponibilità dei cittadini alle riunioni concordate con i relativi amministratori. I commercianti sono stati informati telefonicamente riguardo due iniziative: un giorno in più di raccolta dell’umido per gli esercenti che trattano alimentari (il mercoledì) e la raccolta gratuita dell’olio usato per ristoranti, pizzerie e affini. In programma – scrivono le Ambasciatrici della differenziata – iniziative di largo respiro: incontro pubblico con la cittadinanza, comunicazione sul sito istituzionale del comune, manifesti su tutto il territorio. Saranno inoltre posizionate le stazioni “Garby”: eco- compattatori automatici per la raccolta di rifiuti in plastica che forniranno dei bonus sconto presso i commercianti che aderiranno all’iniziativa. Saranno posizionate nuove campane per la raccolta del vetro per ovviare alla frequente mancanza di attenzione e cattiva educazione nel deposito del vetro da parte dei cittadini. La novità della campana è proprio lo slogan affisso permanentemente sopra: “Fai canestro, allenati a mantenere pulito il nostro paese! Differenziati”. “Stiamo dando un’attenzione continua alla raccolta differenziata – dice il Sindaco, Carmine Esposito – ed alla pulizia del paese con risultati soddisfacenti. E’ necessaria però una collaborazione a 360° da parte di tutti, perché insieme possiamo raggiungere traguardi ottimi”.
loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati