Palma Campania, scomparso imprenditore. Dal 9 dicembre scorso non si hanno notizie di Antonio Ferrara, 42 anni. I carabinieri indagano a tutto campo. Remota l’ipotesi del sequestro

PALMA CAMPANIA – E’ scomparso nel nulla Antonio Ferrara, imprenditore edile di 42 anni di Palma Campania. Di lui non si hanno più notizie dal 9 dicembre scorso. L’uomo si sarebbe dovuto incontrare, nel comune di San Gennaro Vesuviano, con un socio per parlare di un lavoro, e da allora avrebbe fatto perdere le sue tracce. I carabinieri di Nola, che indagano sulla vicenda, non escludono nessuna ipotesi: si sta valutando se si sia trattato di un allontanamento volontario e se nella vicenda possono essere stati determinanti problemi economici. I militari non tralasciano nemmeno la possibilità di una fuga d’amore, esclusa però dai familiari dell’uomo. La moglie ritiene che qualcuno abbia costretto Ferrara ad allontanarsi, ma l’ipotesi non sembra convincere le forze dell’ordine. I carabinieri hanno sequestrato l’auto, una Dacia Duster nera trovata nei pressi dell’abitazione dell’amico con il quale ha avuto l’ultimo incontro, il computer dell’imprenditore, oltre a tutta la documentazione che può essere utile. Sono stati ascoltati parenti e amici mentre il socio ha spiegato di non sapere che fine abbia fatto l’uomo e di averne perso le tracce dopo averlo salutato. Ferrara è sposato ed è padre di tre figli e non ha avuto mai problemi con la giustizia. Sui muri della zona nolana è apparso un volantino con la foto dell’uomo e l’invito a collaborare alle indagini. “La moglie, i suoi tre bambini e tutta la sua famiglia – è scritto nell’appello – vivono giornate di grande angoscia”.
redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati