Nasce nel pieno centro di Napoli il Tempio del Gusto: dalle tipicità nostrane ai prodotti delle eccellenze italiane

E’ il nuovo Tempio del Gusto e vedrà la luce tra pochi giorni nel pieno centro di Napoli. Sarà inaugurato a breve il più grande polo enogastronomico partenopeo che sorgerà a via Marina, 5 , nella sede della ex Banca D’Italia. Due piani interamente dedicati alle eccellenze della Campania, aperti al pubblico ogni giorno dalle 7 alle 23. All’interno della struttura, completamente restaurata è stato realizzato il primo ristorante multifunzione: di giorno offrirà un servizio veloce ed essenziale per impiegati e lavoratori che desiderano una pausa pranzo di qualità ma economica. Di sera il locale cambierà pelle. Nel dopo-aperitivo diventerà un luogo di fascino dove poter gustare in tutta tranquillità i raffinati piatti realizzati dallo chef Alessandro Romano. Prevista anche un’enoteca con oltre 1.200 etichette e una champagneria di nuova concezione con 45 tipi diversi di produttori. Anche in questo caso il concept è quello di promuovere nuovi produttori locali e consacrare i marchi già noti. Da entrambi i piani inoltre sarà possibile accedere agli esercizi commerciali, vero fiore all’occhiello dell’intero progetto. In 795 mq il cliente potrà trovare prodotti tipici del territorio, uniti ad una selezione di alimenti nazionali ed internazionali. Per mettere alla prova i palati più raffinati, il reparto macelleria offrirà carni tipiche come il maiale beneventano, il nero di aversa e produzioni di piccoli allevamenti campani, in grado di seguire i dettami di una produzione tradizionale. Il reparto del banco a taglio avrà salumi e latticini di eccellenza, locali, oltre a centinaia di produttori ed affinatori nazionali che porteranno l’assortimento a 450 salumi e 600 tra latticini e formaggi stagionati. Non mancheranno inoltre i migliori salumi e formaggi europei che tante produzioni vanta nel settore. Idem per l’ortofrutta che disporrà di una grande offerta di prodotti locali e di stagione, affiancata a primizie provenienti dai migliori produttori nazionali ed internazionali e il reparto pescheria che sarà fornito unicamente di pesce locale, frutto delle aste nei migliori mercati della Campania. Discorso a parte per il pane, che verrà quasi totalmente prodotto in loco. Saranno inoltre previsti numerosi corner di degustazione e momenti di cultura gastronomica con stage di cucina. Il progetto Grangusto ha pensato anche ai servizi accessori, per soddisfare tutte le esigenze del cliente. Dal pagamento delle bollette alle ricariche telefoniche, dalla consegna a domicilio di cibi pronti ad un servizio catering perfino per cene a domicilio. l’intera struttura è servita dal servizio wi-fi per il collegamento ad internet gratuito e dispone di un ampio parvheggio gratuito. Il progetto Grangusto, coinvolge operatori e prestatori d’opera provenienti da Napoli e zone limitrofe, creando a Napoli 90 nuovi posti di lavoro. Aspetto unico in questo periodo di carenza occupazionale garantendo anche sviluppo per l’indotto delle produzioni tipiche campane. “Sicuramente – afferma Paolo Baerberini – responsabile del progetto – questo volano di attività sarà destinato ad evolversi coinvolgendo nuovi e migliori produttori di eccellenze locali”.
[email protected]

I commenti sono disabilitati