LA TRUFFA DELLO SPECCHIETTO – I carabinieri a Pomigliano d’Arco arrestano una coppia

Pomigliano D’Arco – Arrestati per truffa dai carabinieri di Pomigliano i “soci” Leonardo Bevilacqua, 50enne, sorvegliato speciale con l’obbligo di soggiorno a Nola e Virginia Bruzzese, 41enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine. La truffa è stata consumata su via Terracciano dove i 2, a bordo di una Fiat 500L, hanno tamponato il conducente – un 40enne di Pomigliano – di una Fiat Punto in coda nel traffico davanti a loro e, come da copione, gli hanno attribuito la responsabilità del sinistro chiedendogli 100 euro per riparare i danni e finirla là.

L’uomo per non avere problemi ha tirato fuori 50 euro dal portafogli ed è andato via, ma mentre si allontanava ha notato movimenti strani: la coppia stava facendo la stessa cosa raggirando un altro automobilista.
A quel punto la prima vittima ha capito di essere stata truffata e ha chiamato subito il 112.
I carabinieri, arrivati sul luogo indicato, hanno notato l’auto dei 2 che si stavano dileguando dal luogo del reato e li hanno inseguiti; la donna è stata bloccata subito mentre l’uomo ha provato a darsela a gambe, invano. bloccati entrambi, sono stati recuperati i 50 euro provento del raggiro, restituiti alla vittima.
Gli arrestati sono stati tradotti ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.