La storia di Valeria, tra abbandono e la speranza e le cure delle mamma: succede a San Giorgio a Cremano

Succede a San Giorgio a Cremano: “una bambina disabile allettata, Bagnati Valeria, affetta tretaparesi

spastica con tracheotomia e gastrostomizzata e assistita da respiratore meccanico, da oggi è senza

assistenza”. Si legge nella denuncia che la mamma della bimba, ormai disperata ha presentato al Comune.

Pina Testa è sul Piede di guerra. “Ho protocollato una richiesta al Comune dove ho chiesto che la mia

bambina veda riconosciuti i suoi diritti” – avverte la donna infuriata – “da oggi a San Giorgio è in

corso una palese violazione dei diritti umani e se mia figlia non vedrà l’assistenza avvertirò

l’autorità giudiziaria e il tribunale del malato”, conclude la madre della piccola. A intervenire sulla

vicenda è il Consigliere Comunale Pdl Ciro Di Giacomo che avverte “con questa ennesima scelleratezza il

Comune stà dimostrando tutta l’inadeguatezza di un’Amministrazione agonizzante che ormai stà per

ricevere un sonante avviso di sfratto dalla città!” – tuona il Consigliere PDL -“questa società stà

assolvendo ad un servizio sebbene il TAR si sia espresso diversamente, infatti lo stesso Tribunale

Amministrativo ha annullato il bando con il quale l’assegnataria abbia ottenuto il servizio. La vicenda

ha dell’incredibile è monitorerò personalmente il modo  con cui i nostri amministratori stanno gestendo

la situazione”
l’Ora
Segnalaci la tua storia a:
redazione@loravesuviana.it

1 Commento

  1. My Homepage

    … [Trackback]…

    […] Read More here: loravesuviana.it/news/la-storia-di-valeria-tra-abbandono-e-la-speranza-e-le-cure-delle-mamma-succede-a-san-giorgio-a-cremano.html […]…

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.