LA FORZA DEI VALORI Parte il tour di presentazione del libro di don Antonio D’Angelo

PORTICI – Un libro sull’educazione alla vita di coppia ispirato dalle famiglie di Portici. E’ iniziato la scorsa settimana il tour di presentazione del testo “La Forza dei Valori”, pubblicato dalla Edizioni Paoline. Scritto dal docente di storia e filosofia e direttore della Casa salesiana di Portici don Antonio D’Angelo il libro promette di essere un’aggiornata guida per tutte le comunità cattoliche d’Italia. “Quest’opera è nata dall’esperienza quotidiana che sto vivendo come salesiano parroco da quasi tre anni nella città di Portici. Lo spunto per scrivere mi è stato offerto dall’osservazione di tre fenomeni: consumismo socio-culturale, media e secolarizzazione della religione. In questi tre anni da parroco presso la comunità Salesiana di Portici ho mi sono chiesto: quanti sono coloro che vivono nella solitudine il dramma del divorzio? Quanti sono tristi per il fatto di non sentirsi accolti dalla chiesa? Quante sono le coppie cristianamente unite? Quanti ragazzi si allontanano dal cammino di fede dopo la prima comunione o la cresima? Quanti adulti scambiano la parrocchia quasi solo per un“distributore di sacramenti”? Quanti genitori, in un contesto pluralistico, si ritengono inadeguati a educare i figli? Questi e altri interrogativi mi hanno spinto a prendermi cura della famiglia, cominciando a seguire personalmente le coppie del corso prematrimoniale e avventurandomi decisamente nel progetto di creare dei gruppi famiglia. L’intento è di far uscire la famiglia dalla solitudine in cui spesso si trova, offrendo l’opportunità di sperimentare la gioia di credere in Dio e la possibilità di risolvere insieme ad altri genitori i problemi che riguardano l’educazione dei figli. Per ognuno dei sette brani del vangelo, scelti e inseriti come spunto di riflessione nel mio testo, è affrontato un argomento di carattere culturale: comunicazione e amore, la fede come costitutivo antropologico e il mito illuministico della dea ragione, la fallibilità della conoscenza umana, la noia come male di vivere, l’umanesimoantropocentrico e i messianismi terreni, l’ateismo, il secolarismo, il nichilismo, il relativismo e il cristianesimo come evento storico e meta-storico che apre l’uomo alla ricerca della verità, i protagonisti della storia e la provvidenza divina. Oltre alla riflessione sul contesto socio-culturale, sono riportati dei suggerimenti per la coppia e per l’educazione dei figli: il dialogo, la fiducia reciproca, la vocazione, l’essenzialità e la solidarietà, la sofferenza e la morte, educare al senso critico nell’era del dominio dei mass media e della tecnica, la croce e il matrimonio”. Alla prima presentazione del libro, fatta in Villa Savonarola hanno preso parte tra gli altri, rappresentanti delle istituzioni,il Sindaco Vincenzo Cuomo e rappresentanti politici di entrambi gli schieramenti.
Valerio Di Salle
[email protected]

I commenti sono disabilitati