Il sindaco di Portici mantiene la promessa: agli studenti Porticesi borse di studio per 5 mila euro l’anno che l’ex senatore anticipa aspettando la pensione da parlamentare

Portici – Il sindaco di Portici Enzo Cuomo ha mantenuto la promessa e, nelle scorse ore, ha annunciato che venti ragazzi che quest’anno sosterranno l’esame di terzo media otterranno una borsa di studio finanziata attraverso una sua donazione di cinquemila euro al Comune. Somma che il primo cittadino di Portici, ex senatore della Repubblica col Pd donerà annualmente agli studenti porticesi fino al raggiungimento dell’età per la pensione da parlamentare, tra dodici anni. Alcuni mesi fa, infatti, Enzo Cuomo fu accusato da ambienti del centrodestra (e da quella parte del centro sinistra che ha corso contro di lui, essendo sbaragliati, alle scorse elezioni comunali) e dal Movimento 5 Stelle di essersi dimesso in ritardo dal Senato della Repubblica dopo essere stato eletto sindaco per far scattare il suo diritto alla pensione: il sindaco, in risposta ai suoi detrattori, annunciò la sua volontà di donare dei soldi alle scuole cittadine.

“A proposito della vicenda che negli scorsi mesi ha animato il dibattito politico e colorito le pagine dei giornali mi preme ribadire e rassicurare i miei concittadini sull’assoluta correttezza, nel rispetto della legge e delle procedure regolamentari del Senato, relative alle mie comunicazioni sulla incompatibilità tra la funzione di sindaco e quella di parlamentare. – dice Cuomo – Ho avuto modo di leggere ed ascoltare tali e tante bugie, inesattezze ed approssimazioni che la dicono lunga sulla onestà intellettuale dei censori e dei professionisti della disinformazione. Si è cercato ed ancora si cerca di trasformare l’osservanza scrupolosa delle norme nella più nefanda delle malefatte. Al pari di qualche centinaio di parlamentari avrei maturato il diritto a percepire una pensione contributiva di 900/1000 euro che mi spetterà se e quando raggiungerò’ i 65 anni di età.
Per fugare ogni dubbio e dietrologia sulla vicenda, coerentemente col mio modo di intendere il rapporto con i cittadini e la pubblica amministrazione, improntato alla onestà ed alla efficienza, ho ritenuto di assumere una decisione nata dal desiderio di mettere subito a disposizione della collettività queste risorse.
Secondo quello che dice la norma dovrei godere di questa pensione tra 12 anni. Ebbene, ho già deciso di anticipare di tasca mia una parte di queste risorse per dare un contributo concreto alla mia comunità finanziando ed istituendo borse di studio per gli istituti scolastici comprensivi della Città in cui vivo e che. Ovviamente nessuna trasmissione riporterà questa notizia…..anzi i dilettanti della disinformazione che lo fanno cosi’…..tanto per partecipare al confronto social continueranno a scrivere le loro diffamazioni , mentre invece i professionisti della disinformazione che vengono pagati apposta e manipolano i servizi Video Tv staranno montando i loro servizi Tv ad arte per poter distorcere i contenuti delle notizie utilizzandoli al servizio dei diffamatori di professione o già definiti tali dai Tribunali di Stato con delle trasmissioni televisive che si occupano esclusivamente questo tipo di servizi. Chi come me qualche volta è stato vittima di queste tecniche non si scandalizza più di tanto perché la verità alla fine vince sempre In settimana LE IENE sono state a Portici e mi hanno intervistato su questo argomento , non mi sono sottratto ed ho ribattuto punto su punto, loro probabilmente monteranno faziosamente e artatamente il servizio da mandare in onda ma noi abbiamo il video integrale dell’intervista e saremo in grado di sbugiardare loro e chi li ha imbeccati”. Più chiaro di così….

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.