Il Comune di Sant’Anastasia finanzia le imprese che investono sul territorio e chi assume nuovo personale

Sant’Anastasia – Incentivi e ristori con fondi di bilancio, un’iniziativa fortemente voluta dal sindaco Carmine Esposito e dal vicesindaco Mario Trimarco, assessore al bilancio. «È la prima volta a Sant’Anastasia» – spiega l’assessore Trimarco annunciando due bandi con scadenza alle ore 24.00
di mercoledì 29 dicembre. Due gli avvisi pubblici, il primo per la concessione di contributi agli operatori economici del commercio e dell’artigianato, rivolto alle imprese che hanno aperto o intendono aprire attività sul solo territorio del comune di Sant’Anastasia dal 1 gennaio 2020 al 29 dicembre 2021. Una scelta dettata dalle difficoltà che le imprese hanno affrontato, e ancora stanno affrontando, durante la pandemia da Covid. Quanto agli importi: duemila euro per le ditte individuali, tremila euro per le società (per gli aventi diritto che abbiano già aperto attività entro la data di pubblicazione del bando); tremila euro per le ditte individuali e quattromila euro per le società in favore di nuove aperture a partire dalla data di pubblicazione del bando ed entro la scadenza dello stesso (29 dicembre). Sarà possibile presentare una sola domanda per attività. Il secondo avviso pubblico è per l’erogazione di incentivi a fondo perduto agli operatori economici che effettuano nuove assunzioni. «Alle micro, piccole e medie imprese, con sede legale e/o operativa sul territorio anastasiano, che abbiano effettuato nuove assunzioni dal 1 gennaio scorso ed entro il 29 dicembre, con contratto a tempo indeterminato o di apprendistato. «Per la prima volta andiamo a tutelare, con gli incentivi alle assunzioni, soprattutto le categorie
più penalizzate in quest’ambito: le donne e gli uomini over 40» – dice l’assessore Trimarco. Il riconoscimento del contributo, per gli aventi diritto, sarà così ripartito: tremila euro per l’assunzione a tempo indeterminato di uomini oltre 40 anni di età; tremila euro per l’assunzione di donne; duemila euro per l’assunzione di uomini fino a 40 anni, mille euro (secondo la vigente normativa) per contratti di apprendistato ai più giovani. «Stiamo mettendo in campo azioni concrete per promuovere lo sviluppo socio economico del territorio, sostenendo le imprese e tutelando al contempo le categorie più svantaggiate – dice il sindaco Carmine Esposito – anche per chi voglia scommettere sul futuro, giacché arriviamo da un periodo in cui la pandemia ha messo in ginocchio tante attività». Per i contributi agli operatori economici gli interessati potranno scaricare il modello di domanda dal sito del Comune nella sezione «Bandi, gare, avvisi, concorsi ed esiti», inviare la domanda entro le ore 24.00 del 29 dicembre 2021 tramite pec all’indirizzo indicato
([email protected]) corredandola di copia di documento d’identità e codice fiscale nonché copia della SCIA commerciale presentata con ricevuta di protocollo; Per l’erogazione degli incentivi pro assunzioni, si potrà invece scaricare dal sito del comune (www.comune.santanastasia.na.it) il modulo «Richiesta erogazione incentivo all’assunzione», compilarlo, firmarlo e inviarlo tramite pec a [email protected],
corredandolo di copia del contratto di lavoro sottoscritto dalle parti, documenti di identità in corso di validità del lavoratore e del firmatario della domanda.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.