Giuseppe Esposito si dimette da Consigliere Comunale e capogruppo del Pd. “Incompatibile per la legge Severino”

Giuseppe Esposito Pd

Pomigliano d’Arco – Il capogruppo del Pd in Consiglio Comunale Giuseppe Esposito non è più Consigliere a causa “dall’incompatibilità tra il ruolo istituzionale e quello lavorativo” come sei legge nella sua lettera di dimissioni, protocollata il 29 ottobre e resa nota ieri. Esposito infatti da oggi occuperà un ruolo dirigenziale all’Asl Napoli 3 Sud ed è quindi incompatibile con il ruolo di consigliere in base alla legge Severino.
“Sono orgoglioso – scrive Esposito di aver svolto per quasi 5 anni un compito così ricco di responsabilità e impegno nei confronti del bene comune, cercando di conciliare diligentemente la mia attività professionale con la carica pubblica. E sono contento di aver ricoperto il ruolo di capogruppo del Pd, supportato dai colleghi del mio gruppo”.
Le dimissioni di Esposito aprono nuovi scenari all’interno del gruppo consiliare del Pd, l’ex capogruppo infatti è il principale rappresentante della corrente minoritaria del partito locale, che però fino ad oggi occupava la maggioranza in Consiglio. Il nuovo consigliere comunale dovrebbe essere Antonio De Falco, ma indicrezioni dicono che anche lui potrebbe rinunciare alla carica, quindi al suo posto potrebbe subentrare la giovane Ester Cimitile, attualmente componente della segreteria di Michele Tufano e figlia di Aniello Cimitile, ex presidente della Provincia di Benevento.

I commenti sono disabilitati