Francesco Addato: “L’opposizione è slegata, noi siamo costruttivi”

901639_258808947630034_354469183_o

Consigliere Addato, alla luce della sua breve esperienza, cosa ne pensa della politica che si fa a Pollena Trocchia?
C’è chiaramente differenza tra una grande città e un piccolo comune, Nei piccoli comuni può esistere il partito ma non riesce a coinvolgerti più di tanto, al di là dei pochi che dicono “il partito è fondamentale, il partito mi segue ecc.”. Se non abbiamo idee e non costruiamo con i cittadini questi discorsi lasciano il tempo che trovano.
Come quantifica il livello di partecipazione attiva della cittadinanza?
Se si guarda in consiglio comunale ci si rende conto che è molto scarso e per questo motivo sto cercando attraverso facebook di coinvolgere le persone. Noi oggi abbiamo un mezzo importantissimo che è la rete e dobbiamo tenerlo in grande considerazione.
E’ soddisfatto del comportamento dell’amministrazione in merito alle diverse interrogazioni che ha presentato in questi mesi?
Ho sicuramente preso atto di alcuni interventi che hanno fatto in risposta alle mie richieste e forse sollecitare a volte serve. Il metodo delle interrogazioni è fondamentale per stare sul problema perché poi l’amministrazione è tenuta a rispondere ma, sia chiaro, il mio non è un tentativo di metterli in difficoltà ma è un tentativo di collaborazione che io offro se me lo permettono, cosa che accade però raramente.
Il suo rapporto con la restante parte della minoranza?
Slegato. E’ inutile che gli altri consiglieri dicono che dobbiamo compattarci. Ma compattarci per fare cosa? Se dobbiamo andare contro l’amministrazione a priori non ha senso. Io personalmente ogni giorno mi studio tutte le determine e le delibere emanate e lo faccio per agire concretamente, non per fare un’opposizione sterile. Non penso che anche gli altri consiglieri facciano il mio stesso lavoro.
Per concludere, come giudica l’attuale amministrazione e come vede il futuro di questo paese?
Aspettiamo almeno un anno per giudicare in pieno, per il momento vedo poca organizzazione e trasparenza. Per il futuro, se l’amministrazione non si dà una mossa a realizzare le cose che promette, rischiamo di mandare tutto nel dimenticatoio.

 

I commenti sono disabilitati