EMERGENZA CORONAVIRUS – A Napoli il via libera all’assunzione di 51 agenti polizia locale 

 

Via libera del Ministero dell’Interno all’assunzione di 51 agenti di polizia locale per la città di Napoli richiesta dal sindaco Luigi de Magistris. Grazie all’intesa tra il Ministro Lamorgese ed il primo cittadino ed al lavoro messo in campo dagli uffici di Palazzo San Giacomo e del Viminale, soprattutto grazie al capo di Gabinetto Prefetto Matteo Piantedosi, l’amministrazione comunale ha oggi formalizzato le integrazioni richieste lunedi scorso dalla Commissione, incassando praticamente subito il via libera alle assunzioni da parte del Ministero.
«Queste giovani “reclute” ci daranno una mano in un momento particolarmente difficile per la vita della città e del Paese controllando il rispetto delle norme a tutela della salute ed  anche dando risposte concrete ai momenti di difficoltà della cittadinanza. Un risultato davvero importante che è frutto della consolidata collaborazione istituzionale con il Ministro Lamorgese e la sua struttura operativa che vogliamo ringraziare per la celerità delle autorizzazioni. Adesso buon lavoro ai nuovi poliziotti che sapranno  dimostrare dedizione e professionalità nell’indossare la divisa del Corpo della città di Napoli» lo affermano il sindaco de Magistris e l’assessore Clemente.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.