E’ Giovanni Colangelo il nuovo capo della procura di Napoli

È Giovanni Colangelo, 65 anni, attualmente procuratore a Potenza, il nuovo capo della procura di Napoli. Lo ha nominato il plenum del Csm con 22 voti a favore e due astensioni. I consiglieri togati di Area, il cartello di sinistra che unisce Magistratura democratica e Movimento per la Giustizia, avevano annunciato, nel corso del plenum del Csm, il ritiro della candidatura di Paolo Mancuso al posto di procuratore di Napoli. Il relatore della proposta a favore di Mancuso, Francesco Cassano, aveva spiegato che la decisione è stata dettata da «senso di responsabilità, per ragioni istituzionali e a tutela dell’immagine del Consiglio» data la difficoltà a far convergere un consenso unanime sul nome di Mancuso. Subito dopo il consigliere di Magistratura indipendente Tommaso Virga, alla luce della decisione di Area, ha chiesto la sospensione della seduta, per decidere la posizione da assumere riguardo al proprio candidato, Corrado Lembo. La situazione che si è creata ha aperto la strada al terzo candidato, Giovanni Colangelo, sostenuto da Unicost.
redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati