Centro Diurno per disabili: arrivata l’autorizzazione, si procede col bando

10358098_298687846961232_517643333_n
Pollena Trocchia. La storia continua. I disabili attendono.
A distanza di circa quattro mesi dalla previsione d’apertura, il Centro diurno per disabili su Via Mazzini ancora non vede luce. Ci sono comunque novità in merito alla questione e, sebbene non sia stata definita un’ulteriore data di apertura nel breve termine, c’è da essere discretamente ottimisti. Il giorno 20 Marzo è infatti giunta dal comune di Volla, capofila dell’Ambito territoriale N24, la tanto attesa autorizzazione necessaria dopo la rimodulazione degli Ambiti (la realizzazione del Centro era in principio stata concordata con l’Ambito Territoriale NA10).  La deliberazione di giunta del 10 Aprile chiarisce però che il giorno 1 dello stesso mese “il Coordinamento Istituzionale dell’Ambito Territoriale N24 stabiliva che all’affidamento ed alla gestione del servizio Centro Diurno per disabili provveda ciascun Comune, con propri fondi comunali”.
Maurizio Mollo, responsabile del IV settore presso il comune di Pollena e incaricato alla sistemazione degli affari del Centro, chiarisce:”i ritardi ovviamente sono dovuti alle difficoltà del comune di Volla di procedere in quella che è, in linea di massima, una questione di sua competenza. Preso atto del fatto che la responsabilità è passata ai singoli comuni, dobbiamo procedere con la pubblicazione del bando che sarà realizzato molto probabilmente entro la settimana prossima (afferma il 7 Maggio). Da quel momento in poi si potranno dare delle scadenze”.
Un bando utile a demandare la gestione del Centro ad un affidatario che, a sua volta, dovrà richiedere un’autorizzazione al comune di Volla per svolgere l’esercizio in questione.
Il Centro aprirà ma si prevedono,comunque, tempi ancora piuttosto lunghi.

I commenti sono disabilitati