Camorra, sequestrati beni per 300mila euro al clan Fabbrocino nel Vesuviano

mario fabbrocicino

Ottaviano – La Direzione Investigativa Antimafia di Napoli ha sequestrato oggi beni per circa 500 mila euro a Emilio Di Caterino, 39 anni, in passato elemento di spicco del clan dei Casalesi, arrestato il 17 ottobre del 2008 e dal 30 giugno del 2011 collaboratore di giustizia.  Beni per 150 mila euro sono stati sequestrati dagli agenti della Dia anche al capoclan, Mario Fabbrocino di 56 anni, attualmente in carcere, la moglie Anna Giannone, 54 e i figli Pietro e Lorenzo. A Fabbrocino è stata sequestrata una ditta con sede a San Gennaro Vesuviano.
loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati