Alla scoperta dell’ antico territorio pollenese, in compagnia dei giovani attivisti

08122013457

Domenica 8 Dicembre, presso il palazzo Cappabianca di Pollena Trocchia, gli archeologi di Apolline Project hanno avuto la possibilità di mostrare, ad un cospicuo numero di cittadini, il materiale delle loro scoperte fatte all’interno del sito archeologico di via Vasca Cozzolino. L’occasione per allestire una sorta di mini-museo nelle sale del palazzo, è stata offerta dai ragazzi del Forum dei Giovani di Pollena, i quali hanno devoluto all’associazione l’intero ricavato (seicento euro) del torneo pokeristico “All right poker” organizzato il Luglio scorso.
La mostra, iniziata alle 10.00 e conclusasi intorno alle 12.30, è stata programmata in modo da presentare al pubblico prima la strumentazione e i mezzi necessari alla ricerca e alla catalogazione dei reperti, seguitamente una selezione dei reperti stessi (dalle ceramiche agli utensili domestici del V sec. sistemati all’interno di apposite teche) fino al sopralluogo diretto sul sito che “ospita” l’antica villa romana con terme, ancora in fase di scavo.
Presenti all’evento il sindaco di Pollena Francesco Pinto e l’assessore alle politiche giovanili Pasquale Fiorillo, i quali promettono il massimo impegno nel portare avanti una collaborazione importante che può giovare non poco al comune pollenese, ai giovani archeologi e all’intera comunità vesuviana.

Marco Terracciano

I commenti sono disabilitati