Al via l’evento “Fattorie Didattiche” presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno di Portici

1175348_10203023920855668_1234661826503072595_n
Sabato 10 e domenica 11 maggio 2014 dalle ore 9.00 alle ore 13.00, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, nella sua sede di Portici, sarà aperto al pubblico per l’ottava edizione delle “Fattorie Didattiche Aperte”, la manifestazione promossa dall’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania e patrocinata dal Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca.
L’IZSM dal 2007 svolge attività di Fattoria Didattica (iscrizione all’albo regionale della Campania n. 217 sez C) ospitando scuole di ogni ordine e grado, organizzando percorsi didattici rivolti alla promozione della cultura ambientale, della sicurezza e dell’igiene degli alimenti, attraverso visite guidate e l’ideazione di specifici progetti, mettendo a disposizione le competenze tecniche e specialistiche dei propri esperti.
Anche quest’anno, per le giornate aperte al pubblico, è previsto un programma ricco di incontri, laboratori didattici, visite guidate e spettacoli rivolto alle scuole elementari, medie e superiori ed a tutti i cittadini; sarà un’occasione per comprendere il ruolo fondamentale del mondo agricolo, approfondire il legame tra agricoltura, ambiente, cibo e salute e scoprire le eccellenze dell’agroalimentare campano; in particolare quest’anno si focalizzerà l’attenzione sul tema della “Prevenzione e Salute”, prevedendo specifici incontri tematici come “Curarsi con gli alimenti: La nutraceutica e gli alimenti funzionali”, “Cosa (NON) mangiare quando assumi un farmaco”, “Olio extravergine di oliva dalla A alla Z”, “Sana e corretta alimentazione, attività motoria nell’infanzia – Strategie di contrasto all’obesità infantile” ed anche attività di sensibilizzazione presso gli stand attraverso, tra gli altri, la presentazione del codice QR Code per conoscere la provenienza e la salubrità dei prodotti Campani mediante l’utilizzo del proprio Smartphone.
La manifestazione si avvale della preziosa collaborazione di molteplici Istituzioni della nostra Regione, come i Dipartimenti di Medicina Veterinaria, Farmacia ed Agraria dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II, la Stazione Zoologica di Napoli “Anton Dohrn”, l’ASL NA1, il Centro Regionale per l’Igiene Urbana Veterinaria, il Centro di Recupero Animali Selvatici, il Centro Regionale Monitoraggio Parassitosi, la Fondazione Umberto Veronesi , l’Associazione Farma Menu, Salva Bimbi, Emergency Napoli e molteplici altre Associazioni, Aziende e Fattorie Didattiche tutte eccellenze della nostra Regione.
Si prevede, come per l’anno 2013, una partecipazione di oltre 3.500 persone.

I commenti sono disabilitati