Al Teatro Troisi cercano attori: paga sindacale ad ogni spettacolo e la nascita di una fucina di talenti

angelo di gennaro

Attori cercasi. Il Teatro Troisi di Napoli ricerca uomini e donne dai 20 ai 60 anni per due produzioni teatrali. Si tratta de “La morte di Carnevale” di Raffaele Viviani e “Il Papocchio” di Samy Fayad. “Offriamo possibilità di lavoro a chi dimostrerà di valere”, spiega Giacomo Carlucci, organizzatore del cartellone e promotore dell’iniziativa. Per chi sarà selezionato è prevista la paga sindacale minima per ogni spettacolo. Il Teatro punta a creare un vivaio di attori, ai quali non è richiesta necessariamente esperienza, da cui attingere anche per produzioni future. “I provini cominceranno a breve – ha detto Carlucci – e, a parte queste due prime produzioni, abbiamo in programma anche altre rappresentazioni”. Le selezioni si svolgeranno a Napoli e chi è interessato al provino può scrivere all’indirizzo: info@teatrotroisinapoli.it, candidandosi all’offerta. A settembre, inoltre – anticipa Carlucci – il Teatro Troisi farà partire un talent show aperto a chiunque abbia un talento legato al mondo dello spettacolo.Gli artisti saranno giudicati da una giuria di livello nazionale”. Entrambe le iniziative sono alla prima esperienza e messe in campo insieme con il direttore artistico, Angelo Di Gennaro (nella foto).

I commenti sono disabilitati