Ad Ercolano la presentazione di UANEMA di ANDREA SANNINO

andrea sanninob

Lunedi 7 dicembre alle ore 18.00 presso la suggestiva cornice delle Scuderie di Villa Favorita ( Corso Resina 300/302) ad Ercolano si terrà la presentazione di ”Uànema” il primo album del cantante, attore e autore partenopeo Andrea Sannino, già protagonista di “C’era una volta scugnizzi” di Claudio Mattone, attualmente impegnato in “Stelle a metà”, il musical scritto, diretto e prodotto da Alessandro Siani. Andrea Sannino, classe 1985, cresciuto a pane e musical, dopo aver duettato con uno dei più grandi maestri della canzone italiana Lucio Dalla, dedica proprio al cantautore bolognese il suo primo disco. “Uànema!” infatti era l’espressione usata da Lucio Dalla ogni volta che parlava della sua amata Napoli. Il disco è stato anticipato dal singolo “Abbracciame”, un brano che ha letteralmente fatto impazzire il popolo della rete, infatti i fan di Andrea hanno spontaneamente inviato al cantante delle versioni originali e se ne contano davvero numeri da capogiro. Un disco che affronta i grandi temi dell’animo umano, dall’amore in “Abbracciame” all’amicizia “Sto cercanno ancora”, passando da di Uanema e ritmi scanzonati di fino a toccare importanti ed attualissimi temi sociali.
La produzione artistica dell’album (prodotto dalla storica Etichetta ZeusRecord) è affidata a Mauro Spenillo (Principe & Socio M) e Pippo Seno. Nel disco svariate collaborazioni da Sal Da Vinci (con un testo scritto da Federico Salvatore) a Monica Sarnelli passando per Ivan Granatino e Pasquale Palma fino a Principe & Socio M “che scrivono un brano con la prefazione di Don Maurizio Patriciello sulla “Terra dei fuochi”. L’album nasce con il desiderio di riportare in auge un filone ultimamente un po’ trascurato, quello della canzone d’amore e d’autore scritta all’ombra del Vesuvio, senza l’uso e l’abuso del tratto oleografico. Il disco è attualmente disponibile anche su digital store : https://itunes.apple.com/it/album/uanema!/id1049683654?l=en

uanema

Cenni biografici
Andrea Sannino, attore e cantautore partenopeo, classe ‘85, inizia da giovanissimo a dividersi tra l’amore per la musica e la passione per il teatro. Il palcoscenico è la grande palestra in cui inizia il suo lungo percorso di formazione artistica.
La svolta arriva nel 2006 quando, durante una trasmissione televisiva in diretta su Rai Uno, duetta con Lucio Dalla. Dopo questo primo incontro condivide con il cantautore bolognese un percorso artistico e di profonda amicizia che dura sei anni e che lo vede duettare con lui in numerosi concerti tra cui quello a San Giovanni a Teduccio davanti a 15mila spettatori.
Il suo percorso musicale va di pari passo con le numerose esperienze teatrali: nel 2008 è protagonista del recital “I colori della vita “ di Salvatore Palumbo e nel 2009 è protagonista dello spettacolo “Oltre i sogni e le distanze”, ed è coprotagonista nel “ Club follie ordinarie “ di Maldestro, al secolo Antonio Prestieri.
Nel dicembre 2008 vince l’ottava edizione del “Pomigliano musica festival”, con la canzone “Oltre i sogni e le distanze”, scritta da Antonio Prestieri ed Emanuele Nerino.
Nel 2009 è in finale nella “Festa di Piedigrotta”, con un brano inedito dal titolo “Pe l’età che tengo” scritto in collaborazione con Emanuele Nerino. Il brano diventa un vero e proprio inno anti-camorra, il cui videoclip è inserito nel documentario “Giovani e Camorra” della rubrica Tv7 per Rai Uno e in quello trasmesso dall’emittente francese Canal Plus che dedica un’intera puntata proprio alla storia del brano e del videoclip. “Pe l’età che tengo” diventa inoltre la colonna sonora del libro “Camorra e antiracket” di Nino Daniele e Tano Grasso.
Nel 2010 scrive e compone, insieme al musicista Emanuele Nerino, il suo primo disco dal titolo “Senza Accordi”, nel quale c’è l’inizio della collaborazione artistica con il paroliere Bruno Lanza. Sempre nel 2010 arriva un’altra grande occasione: Claudio Mattone, lo sceglie come protagonista della nuova edizione del musical “C’era una volta Scugnizzi” scritto da Mattone ed Enrico Vaime, in cui interpreta il ruolo del prete coraggio Don Saverio. Il musical va in scena in tutta Italia con più di 100 repliche, dall’Augusteo di Napoli, al teatro Sistina di Roma, fino al Rossetti di Trieste. Il 2013 lo vede ancora protagonista di un musical “Quartieri spagnoli” scritto, diretto ed interpretato da Giafranco Gallo, in cui Andrea Sannino interpreta il ruolo di Ciciniello.
Nel 2014 è coautore del brano “L’incertezza” nel disco “Guaglio’”dei Mr.Hyde che gli stessi cantano in duetto con Nino D’Angelo. All’interno dello stesso disco è presente anche un duetto con D’Angelo nel brano “Mentecuore” di Lanza, Annona, D’Angelo.
A Gennaio 2014, da un’idea di Andrea Sannino, Mauro Spenillo e Gianni Simioli, nasce il progetto #dilloinnapoletano, lanciato quotidianamente da “La Radiazza”, programma radiofonico di Radio Marte, che consiste nel tradurre brani del repertorio nazionale in lingua napoletana.
Da Ottobre 2014 a Luglio 2015 è in scena al Teatro Augusteo di Napoli tra i protagonisti del primo musical scritto e diretto da Alessandro Siani, “Stelle a metà” per Tunnel Produzioni, (con Sal Da Vinci).
A novembre esce il “Uanema” distribuito dalla Zeus Record . “Abbracciame” è il singolo che ha anticipato il disco. La produzione artistica dell’album è affidata a Mauro Spenillo (Principe e Socio M) e Pippo Seno.
La produzione esecutiva è di Tony Polito.

I commenti sono disabilitati