Voci grosse durante il consiglio comunale: si approva il mercato, si discute sul resto

10255818_287865024710181_210048909_n

Pollena Trocchia, 10 Aprile 2014. Il Consiglio comunale è un crescendo di pathos e veemenza, inizia tra i consensi e termina tra le grida di disappunto. Si discute l’approvazione del regolamento del mercato a km 0 e alcune modifiche apportate al regolamento del consiglio stesso. Rispetto al primo punto la sintesi è il consenso unanime da parte dei consiglieri, d’accordo sull’istituzione di un mercato utile a favorire non solo i cittadini, sia economicamente che qualitativamente, ma anche le piccole realtà imprenditoriali di origine agricola presenti sul territorio.
“E’ una scelta importante che compie il consiglio” dichiara il primo cittadino Francesco Pinto “per valorizzare le nostre imprese agricole locali”.
Ubicato in via Esperanto per un periodo sperimentale di sei mesi si spera possa riscuotere un ottimo successo.
Si cambia decisamente marcia, e tono, con l’introduzione del terzo punto all’ordine del giorno, ossia la modifica del regolamento interno per il funzionamento del Consiglio Comunale, volta ad introdurre la posta elettronica certificata per le successive convocazioni.
Il fine è quello di limitare l’utilizzo di carta e personale e ridurre i costi per l’amministrazione.
Ed è a questo punto che entrano in scena, è proprio il caso di dirlo, le forti personalità del capogruppo di maggioranza Giuseppe Campajola e del consigliere di minoranza Aldo Maione, contornate da un coro disomogeneo di altre comparse. In particolare il capogruppo Campajola non gradisce la spigolosità e le contraddizioni “strumentali” dei consiglieri di minoranza che chiedono il rinvio dell’approvazione delle modifiche per dar spazio ad ulteriori emendamenti da loro presentati durante l’assise. Ne nasce un botta e risposta più che acceso, con accuse non solo politiche ma anche di natura personale e che raggiunge il climax con la seguente affermazione del capogruppo di maggioranza:”venite e trovate il pelo nell’uovo, perché volete giocare ma io le caramelle non ce l’ho più per darle a qualcuno di voi, la dovete smettere di venire a giocare qui dentro” con conseguenti manifestazioni di disappunto anche da parte dei membri più pacati della minoranza, tra cui il consigliere Francesco Addato.
Motivazioni maggioranza: durante la commissione specifica riguardante la modifica al regolamento fu firmato un verbale di approvazione da parte di tutti i presenti, compresi i membri d’opposizione, pertanto deve essere rispettato.
Motivazioni minoranza: nonostante il verbale, fu accordata la possibilità di presentare ulteriori emendamenti durante il consiglio. Approvare per poi ridiscuterne in futuro è insensato.
La disputa termina con la dichiarazione del consigliere Aldo Maione al momento del voto:”sono presente ma non partecipo alla votazione”.
Sarà dichiarato assente.
Modifiche approvate.

 

Di seguito i video del consiglio girati dai ragazzi del blog “InformiAMO Pollena Trocchia”
http://www.informiamopollenatrocchia.it/2014/04/11/pollena-trocchia-videoriprese-consiglio-comunale-del-10-04-2014/

I commenti sono disabilitati