(VIDEO) Mario Conte al Teatro Roma di Portici: una serata di grande successo tra classici napoltani e in compagnia di grandi artisti

PORTICI – Dopo il prestigioso riconoscimento per la sua presenza alla Basilica di San Domenico Maggiore al II Premio Internazionale della Poesia, Mario Conte riscuote ancora grande successo. Questa volta al Teatro Roma di Portici, con il suo spettacolo “A Passione e sti canzone” con cui sono state riviste le vecchie atmosfere di una Napoli mai dimenticata cantata con stile ed eleganza.
Nelle sue vesti anche di regista della serata, il protagonista non è stato l’artista che vediamo solitamente su Real Time con il suo “Raniere”, ma accompagnato da da una band orchestrale di prestigio, composta dai maestri Antonio De Santis (fisarmonica e sintetizzatori), Francesco Ascione (tastiera), Antonio Mambelli (batteria), Claudio Romano (chitarra), Gaetano Diodato (basso) e Valerio Starace (violino).

Mario Conte ha dato vita ad una indimenticabile serata, spaziando da pezzi classici napoletani come “O sciutate”, “Guapparia” , “ Simm e Napule Paisa”, allo stupendo duetto con la soprano Ornella De Maio in “Io te voglio bene assaje” , ai maggiori successi di Massimo Ranieri.

Mario Conte con la platea in visibilio, si è confermato per l’ennesima volta, dopo la sua esibizione di Aprile scorso al Teatro Roma, un artista completo e istrionico capace di cantare e ballare con disinvoltura con intermezzi di storytelling napoletano.

Nelle due ore di esibizione non sono mancate le esibizioni di ospiti come Pulcinella interpretato sul palco dall’attore cinematografico e teatrale Pasquale Rea, l’attrice teatrale Tahyla Orefice e Giuseppe Loffredo attore teatrale che si è esibito nelle vesti di “O Pazzariello”.

 

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.