Trasparenza e Anticorruzione: Partnership con il Formez rivolto ai dipendenti comunali

comune san giorgio a cremano-2

San Giorgio, 26 Novembre 2015 – Nell’ambito del percorso volto alla Trasparenza Amministrativa, il Comune, guidato dal sindaco Giorgio Zinno, ha stretto una partnership con il Formez (Centro studi per l’ammodernamento delle P.A.) per un corso di formazione professionale rivolto ai dipendenti comunali su: “Anticorruzione, Controlli Trasparenza nella Città Metropolitana e negli enti locali”.
Il seminario si svolgerà domani 27 Novembre, presso la Mostra d’Oltremare di Napoli alla presenza, tra gli altri, del Procuratore Generale della Corte d’Appello di Napoli, Luigi Riello, del Procuratore regionale della Corte dei Conti, Tommaso Cottone e del Presidente dell’ Organismo di Garanzia della Città Metropolitana della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino.
Saranno presenti anche Marco Musella, Direttore del Dipartimento della facoltà di Scienze Politiche dell’UniversitàFederico II e Ferdinando Pinto, Ordinario di Diritto Amministrativo del Diparimento di Giurisprudenza della Federico II.

“Abbiamo intrapreso questa collaborazione con il Formez – afferma il sindaco Giorgio Zinno – perchè anticorruzione, controlli e trasparenza sono doveri inderogabili per una buona amministrazione. L’obiettivo, nell’interesse di tutti, è quello di rafforzare il presidio di legalità che rappresenta il nostro Ente e prevenire ogni forma di corruzione, migliorando nel frattempo l’efficienza dell’azione amministrativa”.

L’attivitàinfatti ha lo scopo di illustrare le linee evolutive in materia, con particolare riguardo ai sistemi di monitoraggio ( attraverso screening e feedback), mirati alla prevenzione piuttosto che alla repressione di fenomeni corruttivi.
Il seminario si inserisce nel progetto “Verso la costituzione delle Città Metropolitane e riorganizzazione delle Province” che il Formez sta realizzando all’intero del Programma Operativo “Governance e Azioni di sistema” ed è realizzato con il cofinanziamento dell’Unione Europa.

I commenti sono disabilitati