Togorione ensamble: tutti in campo per la solidarietà

11202849_10206500867270318_8697989398637479749_n

Come negli scorsi anni, anche questo anno TOGORIONE ENSAMBLE, manifestazione contenitore di svariate iniziative benefiche, tenterà di aggregare tante persone attorno ad un valore condiviso: la solidarietà.
TogOrione è un progetto di solidarietà che nasce dall’esigenza di far conoscere la difficile situazione in cui versa tutto il territorio africano e in particolare quella del Togo. Il progetto prevede eventi annuali, finalizzati alla raccolta fondi, atti a sostenere il villaggio di Bombouaka. Ma la “missione” non termina qui: il fine del progetto non è solo quello di fornire sostegno materiale, oltre che morale, ai nostri amici togolesi, bensì anche infondere, un sentimento di solidarietà, impegno civico e cittadinanza attiva, nelle persone coinvolte negli eventi programmati. Il nostro obiettivo è creare una mentalità di impegno, solidarietà e collaborazione, che crei un filo invisibile ma resistente tra Italia e Togo. Si inizierà Sabato sera 2 Maggio al teatro San Luigi Orione di Ercolano con uno spettacolo del Maestro Pino Nasti e della cantante Neve che dedicheranno un recital ai bambini del Togo. Come protagonisti ci saranno anche alcuni piccoli atleti di Danza Ritmica e Karate con esibizioni di gruppo; ulteriore momento di visibilità dedicata ai giovani saranno le poesie inedite che i bambini vorranno dedicare alla solidarietà per i loro coetanei più in difficoltà. Domenica mattina, invece, sarà la volta di una passeggiata denominata “Corrinseme – 30 ore per la vita”, con la prevista partecipazione di 1000 atleti, bambini, genitori, scuole, associazioni e quanti hanno a cuore la solidarietà nei confronti della oncologia pediatrica a Napoli. “30 ore per la vita”, da sempre sensibile ai progetti in campo oncologico, questo anno è denominato “HOME”, perché è dedicato al sostegno di iniziative volte a mantenere quanto più forte possibile l’attaccamento dei bambini malati di tumore ai propri luoghi. Ecco che le associazioni “OPEN onlus” e “Carmine Gallo onlus” (entrambe attive presso la struttura ospedaliera “Pausilipon”) sono state riconosciute partner per 2 progetti:

1. Il riadattamento di 2 appartamenti confiscati alla camorra che serviranno per ospitare i genitori dei bambini oncologici che, per stare vicino ai loro piccoli, non possono tornare a casa.

2. La costruzione di un reparto di radioterapia pediatrica presso l’ospedale di Salerno.

La partenza è prevista il 3 Maggio alle 10.30 dallo Stadio “Solaro” di Ercolano e, dopo avere attraversato le strade centrali di Torre del Greco, arriverà al Centro “don Orione”. 5 chilometri che, nelle nostre idee, rappresenterà un serpentone di colori dedicati ai bambini oncologici del Pausilipon. Sarebbe molto bello riempire le strade con tante persone disponibili alla fatica per una buona causa. Hanno offerto il Patrocinio Morale alla manifestazione la Regione Campania e le Amministrazioni Comunali di Torre del Greco ed Ercolano, i territori nei quali si svilupperà il percorso. La gara podistica si svolgerà su un circuito stradale di km.5 con il seguente svolgimento: Campo sportivo “Solaro”, via E. Bossa, via A. Rossi, Vicoletto Russo, C.so Vittorio Emanuele, via Roma, via Vittorio Veneto, via G. Marconi, via E. de Nicola, arrivo in via S. Luigi Orione al Vesuvio (Centro don Orione). A tutti i partecipanti che a passo libero (corsa o cammino) vorranno testimoniare con la loro presenza la vicinanza a queste tematiche che purtroppo affliggono in particolar modo il nostro territorio (vedi vicenda “Terra dei Fuochi”), verrà offerto un BRACCIALETTO ROSSO.

I commenti sono disabilitati