Tess, lavoratori occupano la sede. Chiedono la ricollocazione immediata e il pagamento delle mensilità arretrate

LavoratoriTessCostaVesuvio

I lavoratori di Tess Costa del Vesuvio hanno occupato la sede legale della società al Centro Direzionale a Napoli. La decisione al termine di una assemblea in cui i 28 dipendenti hanno chiesto la ricollocazione immediata per tutti, il pagamento delle mensilità arretrate. Dopo la decisione dell’assemblea dei soci dell’8 gennaio di dare mandato al liquidatore della società di avviare le procedure di mobilità – fanno sapere – nessun incontro si è svolto, nessuna voce si è levata dalla Regione Campania, socio di maggioranza, in merito al rispetto di questi impegni. Da due mesi i dipendenti sono in sciopero e i servizi nella sede operativa di Villa Ruggiero a Ercolano non sono garantiti.

redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati