Strade disastrate, il Sindaco Guadagno chiede i fondi per il riassestamento

strada

Volla – La pioggia battente ed il gelo delle ultime settimane ha creato veri e propri crateri sul manto stradale. La circolazione è regolare, ma a rilento, fra buche insidiose, pozzanghere e rivoli stile ruscelli in piena ai bordi dei marciapiedi. Gli interventi di manutenzione usa e getta per chiudere buche e falle sono urgenti e si deve badare a ridurre la spesa, ma come in qualsiasi settore, l’emergenza deve essere prevenuta con un piano che la preveda e un albo precostituito di ditte specializzate. “#CambiamoVersoAllaCittàDiVolla è semplicemente un gruppo Facebook di giovani ragazzi che vuole dare voce ai cittadini vollesi stanchi di essere amministrati da persone che non hanno a cuore i veri problemi di Volla – ha dichiarato uno dei giovani Ivan Russo –  I cittadini oggi si sentono abbandonati e spesso si rassegnano. Io, invece, credo che non bisogna rassegnarsi mai. Denunciare ciò che non va, per sollecitare gli amministratori a risolvere i problemi, iniziando dalle piccole cose – continua – Ad esempio a Volla le strade sono diventate una groviera. Non viene fatta la manutenzione né ordinaria né straordinaria. Molti amici mi domandano che fine abbia fatto l’assessore ai lavori pubblici. Via Cozzone, ad esempio, è diventata impraticabile per le buche e nessuno fa nulla. Curare la viabilità dovrebbe essere una delle priorità di una amministrazione. Le strade sono l’immagine della città e in quanto momento non ci facciamo una bella figura – conclude –
Spero, quindi, che questo generale malcontento faccia rinsavire il Sindaco e la sua Giunta che invito a cambiare verso il bene comune”. Intanto il Primo Cittadino e l’assessore ai lavori pubblici Agostino Navarro rassicurano di aver richiesto alla Cassa depositi e prestiti 597 mila euro per il rifacimento di tutte le strade malandate.

Luana Paparo

I commenti sono disabilitati