Somma Vesuviana- Partono i laboratori di progettazione sociale, il sindaco Di Sarno: “L’unione fa la forza” ,il presidente del Csv Caprio: “Crediamo negli sportelli territoriali”

Somma Vesuviana. Esperti e consulenti sui temi della progettazione sociale, della raccolta e gestione di fondi e sulle modalità di partecipazione ai bandi nazionali ed internazionali, sono alcuni dei temi che saranno affrontati nel ciclo di incontri seminariali organizzati dal Csv (Centro servizi per il volontariato) Napoli, in collaborazione con il Comune di Somma Vesuviana, per offrire alle organizzazioni di volontariato della provincia un aiuto concreto. In particolare la mission del CSV Napoli, sposata dall’amministrazione comunale, può riassumersi in tre punti: promuovere, sostenere e qualificare il volontariato.

Questo il calendario degli appuntamenti:
24 ottobre – ore 15.30
ELEMENTI DI PROGETTAZIONE SU BANDI: LETTURE CONDIVISE E SCAMBIO DI PRATICHE.
9 Novembre – ore 15.30
IL SERVIZIO CIVILE TRA RIFORMA, NUOVE NORME PER L’ACCREDITAMENTO DEGLI ENTI E ISTITUZIONE DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE.
14 Novembre – ore 15.30
SISTEMI DI FINANZIAMENTO FUORI BANDO: AUTOFINANZIAMENTO E APPROFONDIMENTI SULLA CORRETTA GESTIONE.
30 Novembre – ore 15.30
IL SERVIZIO CIVILE: CITTADINANZA ATTIVA E OPPORTUNITA’ DI CRESCITA PER I GIOVANI…DALLA SCELTA DEL PROGETTO AL COLLOQUIO PER LA SELEZIONE.
Gli incontri sono gratuiti e si terranno nella Sala Consiliare del Comune di Somma Vesuviana in Piazza Vittorio Emanuele III.
Per partecipare basta compilare l’apposito form di iscrizione al sito http://www.csvnapoli.it/area-vesuviana-partono-i-laboratori-di-progettazione-sociale-allo-sportello-territoriale-del-csv-napoli/
Lo sportello per il volontariato è in funzione da qualche mese ed è destinato a tutta l’area vesuviana, ed ha la sua sede in piazza Vittorio Emanuele III al primo piano del municipio ed è attivo il mercoledì dalle 9 alle 13.
“La nostra Amministrazione si è insediata da pochi mesi, ma sin da subito si è interessata alle attività di volontariato”, spiega il sindaco Salvatore Di Sarno, “stiamo incontrando le associazioni presenti a Somma per capire a fondo le loro attività, stilare delle programmazioni congiunte, unire le forze e le risorse che in questo settore sono sempre troppo poche. Ecco perché abbiamo sposato con interesse il progetto che ci è stato presentato dal Csv che punta ad aiutare i volontari presenti non solo nella nostra città, ma in tutto il territorio vesuviano. La nostra convinzione è che una società cresce quando è in grado di fornire sostegno ai propri cittadini che vivono momenti di disagio. L’unione fa la forza, non è soltanto un detto obsoleto, ma un impegno concreto per la nostra Amministrazione che crede nel dialogo, nella collaborazione, nella comprensione e nell’impegno reciproco”. Nell’importanza dello Sportello a Somma si sofferma, invece, Nicola Caprio, presidente Csv Napoli: “Puntiamo alla creazione di legami territoriali, alla strutturazione di una rete che consenta un dialogo costante tra il Csv Napoli e le associazioni. Ecco perché crediamo molto negli sportelli territoriali, la cui apertura stiamo promuovendo con grande convinzione. Quello di Somma Vesuviana riguarda l’intera area vesuviana: con il ciclo di seminari avviamo una serie di iniziative importanti che, ne siamo certi, saranno molto utili al volontariato vesuviano”.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.