RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Stranezze o lungimiranze “veicolari” a Portici?!

PORTICI – In data 21/12/2012 l’Amministrazione comunale di Portici, nell’ambito di un concetto quanto meno discutibile, secondo il quale riducendo le strade disponibili per la sosta e per la circolazione veicolare si riempie evidentemente il portafoglio dei cittadini, al punto che gli stessi sono invogliati a fare shopping nei negozi della città, ha destinato, con apposita ordinanza, una estesa zona della città ad uso esclusivo dei pedoni, fornendo anche, in alcuni casi, precise informazioni sulla possibilità o meno di usare percorsi specifici per l’eventuale uso dell’auto. Ad es. per i residenti del Piazzale Brunelleschi è stato, infatti, previsto un ben preciso percorso per uscire da casa con l’auto, ma, meraviglia delle meraviglie, non per farvi ritorno. Ci voleva forse una mente eccelsa per consentire il doppio senso di circolazione su questo stesso percorso, vietando la sosta sui due lati, per dare così un senso compiuto alla possibilità concessa di prendere l’auto? Che senso ha, se non quello di una presa per il c…, consentire di prendere l’auto, magari per una emergenza, se poi non si può più tornare a casa se non al termine del periodo, nel caso in questione di 5 ore, durante il quale è in vigore l’ordinanza?
Giovanni Migliori
http://giovannimigliori.wordpress.com/

I commenti sono disabilitati