Ricci in affanno, avanzano moderati e outsider Volla, una poltrona per sei


Volla – Oltre 250 candidati ai nastri di partenza, di cui un quarto donne, distribuiti in 17 liste avversarie (con molta probabilità dovrebbe saltare la lista Mezzogiorno di Fuoco di Enzo Rivellini e di Francesco Esposito, prima “amico”, poi acerrimo rivale e dopo ancora in sostegno a Ricci), sei i candidati sindaco di cui tre volti noti della politica vollese e tre new entry. Questi i numeri della competizione elettorale che porterà all’elezione della nuova fascia tricolore vollese e al rinnovo del consiglio comunale il prossimo mese di maggio. Ricompatta il centro destra il sindaco uscente del Pdl Salvatore Ricci che dovrà sapere in questi giorni se la lista Mezzogiorno di fuoco potrà partecipare alla competizione elettorale. in suo sostegno oltre al ricompattato Pdl anche due liste centriste: Udeur e Noi Sud. “La gioia e l’entusiasmo è tanta – ha commentato Salvatore Ricci – stiamo per affrontare questa campagna elettorale a testa alta, perché in questi anni abbiamo lavorato per la nostra città e per il suo sviluppo”. “Non a destra, non a sinistra, ma a
centro, con un’operazione politicamente nuova fatta per il bene del paese che raccoglie alcune delle migliori personalità”, con queste parole ha invece presentato la sua squadra Pasquale Petrone, leder dell’Udc e presidente del consiglio comunale uscente sostenuto da quattro liste: Udc, Fli, Verdi ecologisti e la lista civica Moderati per Volla che raccoglie anche esuli della Margherita. “Bisogna salvaguardare l’interesse collettivo della cittadinanza e metterlo davanti al particolare. Andrò a scegliere le migliori professionalità di cui affiancarmi nell’avventura amministrativa. Bisogna puntare anzitutto a fare di Volla un comune normale, attraverso la riorganizzazione del comune e la valorizzazione del patrimonio territoriale e delle tradizioni”. Questo invece in punti sintetici il programma con cui si presenta ai vollesi il candidato del centro sinistra il democrat Angelo Guadagno. Saltato un accordo tra democratici e moderati vollesi anche Guadagno potrà contare sull’appoggio di quattro liste: Pd, Sel, Idv e la lista civica Verso il Futuro. Saranno invece tre le liste a sostegno dell’unica candidata sindaco donna Rosa Praticò leader dell’Ascom di Volla, su lei puntano le liste civiche Noi Volla, Rinnovamento per Volla e Volla Unita. “Siamo entusiasti – dice la leader dei commercianti – perchè la città ha bisogno di gente seria che ci mette la faccia. ma soprattutto di progetti concreti che non favoriscano le elite”. Anche i grillini in campo in questa tornata elettorale a sostegno infatti del giovane Sergio Vaccaro la lista del Movimento 5 stelle. In campo anche Luigi Esposito candidato a sindaco per la lista civica Rinnovamento.
Salvatore Esposito
redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati