Peppe Panico prossimo segretario del Pd sansebastianese. Capasso: “Ora Pd 2.0”

peppe-panico2San Sebastiano al Vesuvio, 26/10 – Quella di oggi, salvo sorprese dell’ultima ora, dovrebbe essere solo un formalità: il Pd sansebastianese riparte con la segreteria targata Peppe Panico, giovane consigliere comunale espressione dell’area renziana nel vesuviano, con un periodo di esperienza nella giunta guidata dal primo cittadino Giuseppe Capasso. Panico dovrebbe succedere al segretario uscente Givanni Mazzocchi, la sua dovrebbe essere una candidatura unitaria che ricompatta il Pd locale ed evita fratture tra l’area renziana e quella dei fedelissimi del sindaco Capasso (che per la carica di segretario nazionale dovrebbe sostenere Cuperlo).

“La mia segreteria – ha dichiarato Panico – sarà un mix tra la politica tradizionale sansebastianese e quella dei social forum. Il porta a porta per gli elettori tradizionali e il web da utilizzare per i nuovi elettori e per le campagne di opinioni. Sarà un partito aperto ai cittadini con gazebo di piazza per sensibilizzare diverse tematiche e la nostra sezione diventerà la Casa delle associazioni e dei cittadini, ospiteremo le attività e le riunioni dei comitati civici che non hanno una sede dove vedersi e grazie all’aiuto del GD proporremo iniziative sociali e culturali per le fasce deboli e i giovani di san sebastiano. Saremo – ha aggiunto Panico – la cerniera tra l’amministrazione, il partito e i cittadini, senza perdere d’occhio il coordinamento con i circoli della fascia vesuviana col quale condivideremo tematiche di piu’ ampio respiro territoriale”. Il primo cittadino Giuseppe Capasso ha sottolineato l’esigenza di una segreteria 2.0 che si apra ai nuovi elettori e che mantenga anche lo zoccolo duro dell’elettorato democratico sansebastianese.

Salvatore Esposito

redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati