Paolo Scudieri confermato dall’assemblea dei soci il numero uno di Srm per il prossimo triennio

paolo-scudieri

L’Assemblea dei soci di SRM – Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo – ha confermato oggi Paolo Scudieri quale Presidente di SRM per il prossimo triennio.
Paolo Scudieri, ingegnere, 55 anni, noto imprenditore napoletano, è presidente dell’azienda di famiglia Adler Group di Ottaviano (poliuretani espansi, rivestimenti insonorizzanti per aeronautica, nautica e automotive) azienda cresciuta in modo significativo negli ultimi anni, anche grazie ad importanti acquisizioni fatte all’estero e in Italia. E’ presente anche nel settore agroalimentare dove ha recentemente promosso l’apertura di “Eccellenze Campane” a Napoli. “Ringrazio i soci di SRM per la fiducia che mi hanno dimostrato volendomi confermare quale Presidente di SRM – ha dichiarato Paolo Scudieri appena eletto – SRM si è rafforzata molto in questi ultimi anni, consolidando il suo ruolo di Centro Studi specializzato su Mezzogiorno, Mediterraneo ed Economia Marittima. Una tripartizione tematica coerente con le caratteristiche dell’economia e del territorio e che intendiamo sviluppare in stretta sinergia con i soci. Il prossimo triennio ci vedrà impegnati ulteriormente su questi temi – e in particolare sulle filiere produttive più importanti – con l’impegno di facilitare il confronto e lo scambio di informazione tra mondo dell’impresa e il settore creditizio”. SRM opera con l’obiettivo di offrire ai soci (che sono Intesa Sanpaolo, Banco di Napoli, IMI Investimenti, Banca dell’Adriatico e Fondazione Banco di Napoli) e all’insieme della comunità degli operatori economici e imprenditoriali, analisi e approfondimenti che migliorino la conoscenza del territorio sotto il profilo infrastrutturale, produttivo e sociale e contribuiscano allo sviluppo economico del Mezzogiorno in una visione europea e mediterranea.  I soci, unitamente al Consiglio Direttivo e al Direttore Generale Massimo Deandreis, hanno sottolineato come la conferma di Paolo Scudieri assicuri una Presidenza di alto profilo, con un elevato grado di conoscenza del sistema imprenditoriale, capace di consolidare SRM quale Centro Studi vicino alle problematiche delle imprese e parallelamente assicurare un valido contributo alle attività di studio e ricerca. cL’Assemblea di SRM ha inoltre nominato il nuovo Consiglio Direttivo di SRM che risulta ora composto – oltre che dal Presidente –  da Franco Gallia, Direttore Generale del Banco di Napoli, da Gregorio De Felice Chief Economist di Intesa Sanpaolo, da Marco Musella Vice Presidente dell’Istituto Fondazione Banco di Napoli, da Pierluigi Monceri Direttore Regionale Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna di Intesa Sanpaolo, da Marco Morganti Amministratore Delegato di Banca Prossima, da Piero Prado Dirigente di Intesa Sanpaolo Group Service e da Roberto Dal Mas Direttore Generale di Banca dell’Adriatico.   Il Direttore Generale di SRM è Massimo Deandreis.
SRM adotta il Modello di Organizzazione e Gestione previsto dall’art. 6 del D.lgs. 231 del 2001 e adotta mantiene un Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) in conformità con la Normativa UNI EN ISO 9001.2008.

I commenti sono disabilitati