Napoli, le scuse di Salvini non bastano: “Atto cortesia ma parole su napoletani restano inaccettabili”

 

“Per una questione di educazione abbiamo incontrato e ascoltato ieri sera Matteo Salvini che soggiornava nel nostro albergo. Salvini voleva porgere le sue scuse per le dichiarazioni contro i napoletani fatte in passato.
Non le abbiamo accettate ma lo abbiamo ascoltato volentieri”. Lo afferma il Napoli su Twitter dopo le foto dell’incontro di ieri a Castel Volturno tra il leader della Lega Matteo Salvini, i calciatori Insigne e Callejon e il vicepresidente Napoli Edoardo De Laurentiis.

 

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.