L’ODISSEA DEIULEMAR – Corteo e proteste contro il fallimento della Deiulemar

TORRE DEL GRECO – Sono circa 800 le persone che hanno partecipato al corteo organizzato nella città dei coralli dagli obbligazionisti della Deiulemar compagnia di navigazione spa, la società armatoriale dichiarata fallita ieri dal tribunale di Torre Annunziata e nella quale quasi 13mila famiglie hanno investito nel corso degli anni oltre 700 milioni di euro. Slogan contro i vertici societari e forti tensioni ma finora, grazie ad un massiccio spiegamento di polizia e carabinieri, non si sono registrati incidenti. La Deiulemar, la compagnia di navigazione di Torre del Greco al centro di difficoltà economiche e nella quale sono stati investiti negli anni oltre 700 milioni di euro, è fallita. La sezione fallimentare del tribunale di Torre Annunziata ha infatti accolto l’istanza presentata da sette creditori, bocciando di fatto la proposta di concordato preventivo avanzata lo scorso 18 aprile dai vertici societari. Contestualmente il giudice Massimo Palascandalo e gli altri componenti del collegio hanno nominato una curatela fallimentare composta da tre professionisti. Negli ultimi mesi sono state numerose le manifestazioni di protesta, caratterizzate da grande tensioni, organizzate da chi ha investito e perso ingenti somme nella società.
[email protected]

I commenti sono disabilitati