La Viribus di Mister Cioffi tenta di risalire la china, partendo da Brindisi


SOMMA VESUVIANA – Al Nappi va di scena l’anticipo della 23a giornata tra Viribus Unitis e Città di
Brindisi. La Viribus, ultima in classifica cerca punti pesanti per risalire la china. La squadra di Cioffi , orfana di
Solimene schiera in attacco il bomber Sergi supportato da D’Isanto. Solo panchina per Aurino. Mauri risponde con un 4-2-4 con Galletti e Mignogna terminali di attacco con Chianese e Greco sugli esterni. Gara subito vivace in avvio. Il Brindisi si fa vedere dalle parti di Vigliotti dopo appena un minuto, ma Vigliotti è attento tra i pali. La Viribus risponde subito con Tedesco che dopo un’azione personale guadagna l’angolo. Al 5′ bel sinistro a giro di Mignogna, ma Vigliotti blocca in tuffo. Al 15’ ancora Brindisi pericoloso. Punizione a giro e bella risposta di Vigliotti che si rifugia in angolo. Al 18’ si sblocca la partita. Brindisi in vantaggio. Cross preciso dalla destra per Chianese che dal limite dell’area con un piatto a giro insacca il pallone nell’angolo basso firmando il gol che vale il vantaggio. Dopo il vantaggio il Brindisi tiene bene il campo nonostante le offensive della Viribus sempre ben controllate dalla squadra di Maiuri. Nella ripresa la musica cambia. Cioffi rettifica subito la squadra e mette in campo Aurino e Oriente al posto di Tedesco e Palumbo. La prima occasione del secondo tempo però capita al Brindisi con Galetti, ma la difesa aurino, oriente, sergi, ciano, corvino, della Viribus è attenta. La squadra di Cioffi cresce pian piano e al 10’ va vicina al pareggio. Sergi spizzica di testa per Oriente che aggancia in area e calcia a botta sicura trovando la respinta di Rosti. Il Brindisi corre ai ripari con una doppia sostituzione (fuori Centanni e Mignogna, e dentro Ciano e Corvino), ma la Viribus nella ripresa ha un’altra marcia e al 25 arriva il pareggio: Aurino riceve in area , si gira e di sinistro insacca nell’angolo basso il gol dell’1-1. La Viribus forte del vantaggio crede nella rimonta e al 46’ st a tempo ormai scaduto riesce nell’impresa. Cross dalla destra e colpo di testa preciso di Sergi che vola più in alto di tutti e trafigge in extremis Rosti regalando alla Viribus tre punti preziosissimi per risalire la classifica
Roberto Sica
[email protected]

I commenti sono disabilitati