In seconda seduta passa il Bilancio: tutti uniti in casa Guadagno, si astiene l’opposizione

Volla – Si è svolto giovedi sera il quinto consiglio comunale dell’ Amministrazione Guadagno, dopo la revoca – causa il non raggiungimento del numero legale – di mercoledi. Durante il consiglio all’ ordine del giorno c’ era l’ approvazione del bilancio dell’ anno corrente 2012 passato col voto della maggioranza e l’ astensione della minoranza. Dalla relazione tenuta dall’Assessore al bilancio Francesco Romano è emerso che risulta essere stato rispettato il patto di stabilità e che lo squilibrio di parte corrente, ammontante a 1.971.000,00 milioni di euro, risulta essere stato coperto  con 2.200.000,00 milioni di euro derivanti da plusvalenze. Da rilevare che il Bilancio è stato approvato col parere negativo del Collegio dei Revisori contabili ai quali l’Assessore Romano ha controbattuto, per iscritto, con una serie di deduzioni tecniche tutte suffragate dalla giurisprudenza contabile. In merito la giunta ha presentato un maxiemendamento che, non  è stato , però, utile a cambiare la posizione dell’ Ente in questione. Sulla questione, invece, del dimezzamento delle indennità da parte dell’ intera amministrazione, come segnale positivo per la cittadinanza, è stata presentata una delibera che lo certifica. Continua intanto la diatriba tra maggioranza e minoranza, che continuano ad accusarsi a vicenda. “ Credo ci sia poca trasparenza tra la giunta e credo che – dichiara Pasquale Petrone – debbano rendere chiaro a tutti se ci siano accordi o differenze” a queste parole il Primo cittadino, Angelo Guadagno, risponde : “ La giunta non ha nessun problema politico”.
Luana Paparo
redazione@loravesuviana.it

I commenti sono disabilitati