II Giornata del Campionato Italiano di TORBALL – “ Serie B”, che si svolge nel Comune di Ercolano

download

Il TORBALL è un’attività sportiva praticata dai non vedenti disciplinata dalla F.I.S.P.I.C ( Federazione Italiana Sportiva per ciechi ed ipovedenti) e riconosciuta dall’ I.B.S.A.  ( International Blind Sport Association)

È lo sport più praticato dai non vedenti in Italia.
Il torball prevede l’impiego di un pallone sferico al cui interno sono presenti dei campanelli in modo che il suono – e quindi la traiettoria del pallone – sia percepita ed intuita dai giocatori. Il campo di gioco, diviso in due metà da tre cordicelle tese dotate di campanellini, è lungo 16 metri e largo 7 metri. La porta ha la stessa larghezza del campo e un’altezza di 1,30 metri.
I giocatori (che possono essere non vedenti assoluti o ipovedenti) sono dotati di una benda oculare che impedisce completamente la vista ed hanno come punto di riferimento un tappetino che consente l’orientamento.
Lo scopo è tirare con le mani una palla di 500 gr. verso la porta avversaria per segnare il “goal” facendola passare sotto le cordicelle che dividono il campo. Se il pallone tocca le cordicelle si compie un fallo con conseguente uscita momentanea di chi ha effettuato il tiro per la durata dell’azione successiva in modo da scontare la penalità; ogni tre falli si assegna un rigore agli avversari.
La partita dura 10 minuti ed è divisa in due tempi. Ovviamente ne esce vincitrice la squadra che totalizza il maggior numero di reti.

L’inizio della manifestazione è previsto per le ore 14 del 18 Gennaio e dalle ore 08 del giorno successivo 19 Gennaio nella palestra dell’Istituto d’Istruzione Superiore “A. Tilgher” Via Rossi/Casacampora 3, 80056 Ercolano(Na).

I commenti sono disabilitati