Emergenza Coronavirus, al Monaldi contagiati un primario, 4 infermieri e un operaio

 

Un primario, 4 infermieri e un addetto alle pulizie nell’Ospedale Monaldi di Napoli sono risultati postivi al coronavirus. Il contagio, come spiega il direttore generale dell’Azienda dei Colli, Maurizio di Mauro, è avvenuto in seguito al ricovero di un paziente “nel reparto di Medicina interna che non aveva problemi legati all’infezione da Covid-19, ma per altre patologie. Tra l’altro era stato sottoposto preventivamente a due tamponi risultati entrambi negativi”. Durante il ricovero in ospedale, il paziente ha mostrato sintomi riconducibili al coronavirus cosa che ha reso necessario effettuare un terzo tampone che ha dato esito positivo. I protocolli per la santificazione e i test rapidi su tutto il personale sono scattati immediatamente, mentre l’intero reparto è stato chiuso. Sono stati così accertati i casi di contagio tra il personale del Reparto, a cominciare dal primario. Questo, evidenza di Mauro, “a prescindere dai dispositivi di protezione individuali, che vengono usati sempre”.
Tutto il personale è stato messo in quarantena “e – prosegue di Mauro – abbiamo avviato tutte le procedure per accertare che il contagio non fosse andato oltre. Speriamo che la catena sia interrotta”.

 

 

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.