E’ Nicola Luisotti il nuovo direttore musicale del San Carlo: esordisce il prossimo 7 marzo


È Nicola Luisotti il nuovo direttore musicale del teatro di San Carlo. Toscano, 50 anni, Luisotti è attualmente direttore dell’Opera di San Francisco e direttore ospite principale della Tokyo Symphony Orchestra. La nomina è stata annunciata dal cda della fondazione nella sua prima riunione operativa che all’unanimità ha dato un successore a Maurizio Benini dimessosi lo scorso giugno. Luisotti sarà al San Carlo il 7 marzo per iniziare le prove dei ‘Masnadieri’ di Verdi, che debutterà il 21 marzo, regia di Gabriele Lavia. «Ho passato molto tempo negli ultimi dieci anni della mia carriera all’estero e ritornare nel mio Paese, unico ed indivisibile, con un incarico così prestigioso, riempie il mio cuore di gioia – fa sapere il maestro da Philadelphia -. E la gioia aumenta se penso a quanto questo Teatro in questi ultimi anni sia stato profondamente influenzato dalla presenza di un uomo come Riccardo Muti, con il quale ho avuto l’onore di lavorare alla Scala tra il 1989 e il 1990». La soprintendente Rosanna Purchia descrive così l’erede di Benini e Jeffrey Tate: «È giovane ed entusiasta, ha una carriera fortunata scritta frequentando i maggiori teatri del mondo, dal Covent Garden al Metropolitan di New York, dalla Scala al nostro San Carlo. In America è acclamato come uno dei migliori interpreti del melodramma italiano. Con lui vogliamo che il nuovo San Carlo si ponga obiettivi sempre più alti, e la corsa all’ottenimento dell’autonomia avrà bisogno di persone positive che stiano costantemente al
fianco di tutti i lavoratori del San Carlo. Il suo primo pensiero è stato per Muti e questo mi ha riempito di gioia». «La nostra priorità ora è la scelta del direttore artistico, ne parleremo già la prossima settimana» spiega il presidente della Fondazione e sindaco di Napoli Luigi de Magistris al termine del cda. «Quella di Luisotti è una scelta nel nome della concertazione e della qualità» ha sottolineato Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, e componente del cda insieme con Luigi Cesaro, presidente della Provincia di Napoli, Maurizio Maddaloni, presidente della Camera di Commercio di Napoli, al senatore Riccardo Villari e all’ex commissario Salvo Nastasi.
[email protected]ana.it

I commenti sono disabilitati