Dopo l’anteprima con la proiezione del film “Diva!” di Francesco Patierno,  prima giornata con “Venezia a Napoli. Il cinema esteso”, rassegna diretta da Antonella Di Nocera

“Quando è scoppiato il caso Harvey Weinstain, mi sono ricordato di una scena molto potente del film, che conferma la grande attualità della vita di Valentina Cortese, che stranamente non è conosciuta come dovrebbe. Anna Foglietta e Isabella Ferrari ricostruiscono, con la loro interpretazione, un momento cruciale della carriera di questa straordinaria artista. Quando davanti alle avances pesanti di Darryl F. Zanuck, uno dei più grandi produttori americani, lo rifiuta, gettandogli in faccia del wisky. Un gesto che le avrebbe chiuso per sempre le porte di Hollywood. Il produttore l’aveva invitata ad una cena, che si sarebbe dovuta concludere con un’orgia finale. Insomma un no netto, deciso, che le distrusse la sua scalata in America, ma un comportamento di grande dignità, molto diverso rispetto ai racconti che alcune attrici fanno oggi. Ognuno su questo tragga le proprie conclusioni”.  Francesco Patierno commenta così uno dei passaggi cruciali del suo film ‘Diva!’, proiezione/anteprima della settima edizione di ‘Venezia a Napoli. Il cinema esteso’. La rassegna diretta da Antonella Di Nocera, che fino al 30 ottobre propone una selezione di film presentati all’ultima Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia. Al cinema Hart il regista partenopeo ha incontrato oggi (mercoledì 25 ottobre) alle 18.30 il pubblico napoletano, per la proiezione del suo ultimo documentario,  un omaggio a Valentina Cortese (tratto dall’autobiografia dell’attrice ‘Quanti sono i domani  passati’), dove otto attrici ripercorrono i suoi ricordi e le sue interpretazioni.
Intanto domani (giovedì 26 ottobre) la rassegna prosegue alle 16 al Cinema Astra con la proiezione di “Mi Hua Zhi Wei – The taste of Rice Flower” di Pengfei Song. L’evento è realizzato in collaborazione con l’Istituto Confucio di Napoli.
La giornata continua alle 18.00, sempre al Cinema Astra con l’anteprima nazionale del film “Ex libris. The New York Public Library” di Frederick Wiseman. Grande ospite atteso, Alberto Barbera, direttore della 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che accompagnerà Antonella Di Nocera in un piccolo tour cittadino dal centro alla periferia. Il film presenta la biblioteca come un luogo di accoglienza, scambio culturale e apprendimento per diciotto milioni di utenti e trentadue milioni di visitatori, online in un solo anno. La NYPL esemplifica la convinzione americana, profondamente radicata, del diritto degli individui a conoscere ed essere informati. Il regista statunitense va, quindi, dietro le quinte di una delle più grandi istituzioni del sapere del mondo. Considerati i temi trattati nella pellicola, all’appuntamento, cui hanno aderito il Comune di Napoli, la Fondazione Premio Napoli e A voce alta, sono stati invitati a partecipare tutti i bibliotecari della città, per avventurarsi in questo meraviglioso viaggio nella grande istituzione americana per la lettura e la conoscenza. Tutte le proiezioni all’Astra sono ad ingresso gratuito per gli studenti. Seconda tappa, alle 19.30 al cinema La Perla, dove la regista Antonietta De Lillo presenterà il suo film: “Il signor Rotpeter”. La storia è quella di una scimmia diventata uomo, interpretata da una sorprendente Marina Confalone (presente anche lei in sala), nel ritratto immaginario dedicato al personaggio creato dalla penna di Franz Kafka. Antonietta De Lillo crea un personaggio cinematografico che ha in sé istanze senza tempo quali libertà e sopravvivenza, portando lo spettatore a rispecchiarsi in questo strano individuo. Si prosegue a Ponticelli, alle 20.30 al cinema Pierrot, come anteprima del cineforum organizzato dall’ Arci Movie, sarà presentato “Veleno” alla presenza del regista Diego Olivares, l’interprete Massimiliano Gallo e il produttore Gaetano Di Vaio.
A chiudere LA SERATA INAUGURALE DELLA RASSEGNA, l’ultimo appuntamento all’Astra, alle ore 21.30, con il regista Xavier Legrand, Leone d’argento – premio per la miglior regia e Leone del futuro – premio Venezia opera prima “Luigi de Laurentiis” che presenterà il suo film “Jusqu’à la garde”. A salutare il pubblico ci saranno il Rettore dell’Università Federico II Gaetano Manfredi, il direttore del Festival di Venezia Alberto Barbera e la curatrice della rassegna Antonella Di Nocera.
La rassegna, nata nel 2011 e promossa da Parallelo 41 Produzioni, è realizzata in collaborazione con la 74esima Mostra internazionale di Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia 2017, Istituto Luce, Università degli Studi di Napoli Federico II – Coinor, Arci Movie, CSC Cineteca Nazionale,  e con l’adesione di Università degli Studi di Napoli L’Orientale, Istituto Confucio, Institut Français, Goethe Institut, Premio Napoli, Film Commission Regione Campania, Giornate degli Autori XIV edizione, 32esima Settimana Internazionale della Critica di Venezia, Astrea, A Voce Alta e Moby Dick.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.