Attacco d’arte poetico per Piazza Mercato a Napoli: 20 artisti dipingono versi sulle saracinesche dei negozi

Dopo il rinvio, l’anno scorso, a causa della pandemia, arriva la seconda edizione del festival “Attacco d’arte poetico per Piazza Mercato” dedicato a arte e poesia. Direttrice artistica, Rosa Mancini. Un’iniziativa alimentata anche da una rete con il territorio, grazie al collegamento con il Consorzio antiche botteghe tessili, presieduto da Claudio Pellone.
Tanti appuntamenti con la cultura: scenario, non solo la piazza, ma anche l’antico Chiostro di Sant’Eligio grazie alla disponibilità di Assogioca che svolge la sua attività nel magnifico complesso monumentale, ottenuto in comodato d’uso dal Comune di Napoli.
All’evento hanno aderito molti titolari di esercizi commerciali mettendo a disposizione 20 saracinesche su cui artisti emergenti dipingeranno versi dei vincitori di un contest, promosso da Poesie Metropolitane nel 2020. Ispirato al tema della rassegna comunale Maggio dei monumenti La visione contro le catastrofi, Giordano Bruno.
Consolidata la partnership con la Boero il colore italiano dal 1830 che ha donato al collettivo- tramite il rivenditore Napolitano Group -100 litri di vernice, la manifestazione si arricchisce, oltre che della collaborazione con Assogioca, pure con quella di Caspar Campania Poetry Slam e la Rivista letteraria Mosse di seppia.
Il chiostro di Sant’Eligio ospiterà foto e opere di Enrico Di Cerbo, Elio Messina, Emanuele Coppola e Klaus Bunker. E offrirà spazio a scrittori e poeti: Mariafelicia Carraturo, Annamaria Varriale, Achille Pignatelli, Irene Mascia, Cristana Buccarelli, Angela Fusco, Guido Liotti, Ciro Tremolaterra, Valeria Marchese, Pietro Santoro, Fortunato Nicoletti, Angela Cascella. Presenti, con le loro pubblicazioni, anche i marchi editoriali LFA Publisher, Homo scrivens e la cooperativa ilmondodisuk (portale, e-magazine e casa editrice). Non mancheranno laboratori per piccoli e adulti, reading di poesia, tornei regionali di poetry slam e un omaggio a Dante Alighieri “Inferno Divina Commedia” di Gigi Laperuta. In piazza e nel quartiere visite guidate promosse da Sii Turista della tua città e lettura poetica corale per celebrare la “piazza liberata” dopo i lavori Unesco. Qui sarà allestito un info point di Poesie Metropolitane che raccoglierà libri nuovi o scritti da autori emergenti per donarli ai centri di raccolta per beni di prima necessità, come Asso.gioca e i Donatori di sangue di Castellamare di Stabia. Ecco gli artisti che dipingeranno le saracinesche: Daniela D’oria, Daniela Valentino, Gianluca Raro, Grazia Famiglietti, Katya Nappo, Celeste Napolitano, Poca Luce, Lucia Cepollaro, Michele Carfagna, Simona Occhiuzzi, Nono Mario Damiano, Valeria Luganskaya, Valentina Guerra, Viola Borghetto.

I commenti sono chiusi, ma trackbacks e i pingback sono aperti.